Home Ultime notizie Stile di vita Abito in lattice, abito a corsetto, cut-out audace: le Kardashians sbalordite alla...

Abito in lattice, abito a corsetto, cut-out audace: le Kardashians sbalordite alla premiere del loro nuovo spettacolo a Los Angeles

161
0

I Kardashian sono tornati sullo schermo dopo il loro show di 20 stagioni estremamente popolare Stare al passo con i Kardashians si è conclusa a settembre 2020. Intitolata ‘I Kardashian‘, lo spettacolo di Hulu ha recentemente ospitato la sua prima a Los Angeles con un tappeto rosso costellato di stelle.

E a rubare tutti i riflettori sono state la famiglia e le donne del momento: Kim, Kourtney e Khloé Kardashian insieme alla mamma Kris Jenner. Percorsero la rampa, addobbati nel loro meglio di glamour.

Kim ha rubato la scena con un abito in lattice grigio (un tessuto che ha davvero fatto suo con scelte sartoriali audaci) con orlo a sirena e spacco alto alla coscia. L’abito è stato disegnato da Thierry Mugler stesso, scomparso lo scorso gennaio. Kim, disegnata da Dani Levi, ha accessoriato questo look space-chic con una pila di girocolli metallici e braccialetti su entrambe le mani.

Courtney, d’altra parte, ha seguito un percorso da strega in un completo tutto nero con un taglio osé sul petto e un buon vecchio strascico. Ha accessoriato il look con una collana a maglie di catena bicolore.

Khloe fatto per una mamma sexy mentre partecipava alla premiere con sua figlia True come suo appuntamento, vestita con un abito aderente con corsetto color sabbia satinato. True sembrava adorabile al suo fianco, vestita con un grazioso vestito di raso dello stesso colore.

Kris Jenner brillava di più in un completo fucsia con maniche a kimono, sandali rosa e borsa con una scollatura appariscente e braccialetti a catena su entrambi i polsi.

Leggi:   Lewandowski ha un segreto per il Pallone d'oro

I Kardashian sarà presentato in anteprima su Hulu il 14 aprile.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteL’artista tessile francese Moulin discute per la globalizzazione della seta indiana
Articolo successivoGriezmann, lo schiaffo in faccia