Home Ultime notizie Tecnologia Android 13 trapela e rivela le sue prime novità

Android 13 trapela e rivela le sue prime novità

155
0

Una prima versione di Android 13, nome in codice Tiramisù, è trapelata e questa è l’occasione per scoprire le prime novità. Questa versione, ottenuta da XDA-Developers, è lontana dall’essere la versione completa che sarà offerta a tutti.

Primo assaggio di Android 13

Uno dei cambiamenti più importanti per l’utente in questa prima versione è la possibilità per Android 13 di impostare diverse lingue per le diverse app sullo smartphone. Un’impostazione “Application Language” permette di impostare la lingua per ogni applicazione. In questo modo, chi vuole può avere questa e quella applicazione in inglese, e il resto in francese. O un’altra lingua, è una vostra scelta. Allo stato attuale, le applicazioni utilizzano il linguaggio usato a livello di sistema.

Un’altra caratteristica è la capacità di cambiare l’orologio della schermata di blocco. Questa funzione consente di forzare l’orologio della schermata di blocco ad apparire su una singola linea in qualsiasi momento, piuttosto che passare ad un layout a due linee come fa in Android 12 quando non ci sono notifiche. Per inciso, la nuova funzione potrebbe anche fare il suo debutto in Android 12L, attualmente in beta.

Leggi:   Cavani sogna il Barça

Fuga della schermata di blocco dell'orologio di Android 13

Google prevede anche di offrire agli utenti un nuovo permesso per accettare o rifiutare le notifiche dalle app. Attualmente, le notifiche si attivano automaticamente e spetta agli utenti andare nelle impostazioni per disattivarle. Il nuovo comportamento sarà simile a quello già presente su iOS.

L’ultimo punto è l’interfaccia. Non ci sono quasi cambiamenti, tutto sembra Android 12. Almeno questo è il caso oggi, dovremo vedere se Google non farà aggiustamenti tra ora e la versione beta o finale.

Quando vedremo la prima beta?

Quest’anno, Google ha offerto la prima anteprima per sviluppatori di Android 12 a metà febbraio. La prima beta è arrivata a maggio. Possiamo quindi immaginare che la storia si ripeterà per Android 13 nei primi mesi del 2022.

Articolo precedentePerché siamo disordinati e cosa fare al riguardo
Articolo successivoRussia: Google ha ricevuto una multa record di 87 milioni di euro
503 Service Unavailable

Service Unavailable

The server is temporarily unable to service your request due to maintenance downtime or capacity problems. Please try again later.

Additionally, a 503 Service Unavailable error was encountered while trying to use an ErrorDocument to handle the request.