Home Sport Calcio Benjamin Mendy sfugge a un’udienza

Benjamin Mendy sfugge a un’udienza

338
0

Benjamin Mendy è stato accusato di stupro e violenza sessuale da sei denuncianti e sarà processato il 25 luglio 2022. Nel frattempo, è stato esonerato da un’udienza preliminare prevista per giovedì.

Le settimane e i mesi che passano portano Benjamin Mendy un po’ più vicino all’inizio del suo processo. Accusato dallo scorso agosto da sei diverse presunte vittime di sette capi d’accusa per stupro, un’aggressione sessuale e un tentato stuproIl campione del mondo 2018 è attualmente in libertà vigilata. Questo giovedì si è tenuta una nuova udienza preliminare. È stato scusato.

Vedi anche: Mbappé ha già fatto la sua prima vittima al Real

Come riportato dal DailymailIl giocatore, che è stato temporaneamente licenziato dal Manchester City, doveva apparire davanti al giudice Steven Everett alla Chester Crown Court giovedì, ma è stato dato il permesso di non fare il viaggio. L’udienza di oggi era per varie questioni amministrative e prove diverse che non potevano essere riportate.

Leggi:   Netflix lancerà l'abbonamento ad-supported e darà un giro di vite alla condivisione degli account alla fine del 2022

La prigione e il braccialetto

Una volta incarcerato per aver violato i termini della sua libertà condizionata originale, Benjamin Mendy era rimasto dietro le mura della prigione di “alta sicurezza” di Strangeways per diverse settimane prima di riacquistare una parte della sua libertà. Costretto a indossare un braccialetto di sicurezza Il francese dovrà aspettare prima di potersi difendere davanti al giudice.

Leggi anche: >>> Affare Pierre Ménès: Marie Portolano ha parlato con gli investigatori

Articolo precedenteIt Takes Two: Amazon raccoglie un progetto cinematografico
Articolo successivoOM: l’ex uomo del Barça nel mirino