Home Stile di vita Salute Chili Covid: perché ora è il momento migliore per perderli?

Chili Covid: perché ora è il momento migliore per perderli?

132
0

Se i tuoi vestiti si sentono comodi dopo il lockdown, non sei solo. Un sondaggio su oltre 22.000 persone in 30 paesi ha rilevato che quasi un terzo degli intervistati ha guadagnato peso durante la pandemia di Covid.

I maggiori contributori includono lo stress, il takeaway e il lavoro da casa. Suona familiare?

Man mano che ottieni maggiore libertà di movimento dopo il blocco, parte di questo peso extra potrebbe venire via naturalmente. Tuttavia, il tuo corpo potrebbe aver bisogno di una spinta per tornare al suo peso pre-blocco, ed è probabilmente meglio agire ora piuttosto che aspettare fino al momento delle risoluzioni di Capodanno. Sfrutta il tuo “freno grasso” interiore.

Gli esseri umani tendono a mantenere un peso stabile nel tempo, dare o prendere qualche chilo.

Una teoria scientifica su come il corpo fa questo è la teoria del “set point”. Presuppone che ogni volta che ci allontaniamo dal nostro set point di peso, il nostro corpo attiva meccanismi di difesa che tendono a riportarci alla base.

Quando il tuo peso aumenta, il tuo corpo può reagire riducendo la fame e la quantità di cibo necessaria per sentirsi sazi, probabilmente a causa del cambiamento degli ormoni dell’appetito; la tua propensione ad essere fisicamente attivo, che può comportare attività consce come camminare, o anche attività subconsce come agitarsi; aumentare il tuo tasso metabolico, un cambiamento che alcune persone mostrano più di altre (potresti notare una sensazione di caldo sotto il colletto se questo accade a te).

benefici dieta vegana, dieta vegana, benefici dieta mediterranea, dieta mediterranea perdita di peso, aumento di peso dieta mediterranea, benefici per la salute dieta vegana, dieta vegana indianexpress.com, indianexpress, Guarda cosa mangi (Fonte: Getty Images / Thinkstock)

Questa serie di risposte fisiologiche, che chiamiamo “freno grasso” perché rallenta l’aumento di grasso, è stata documentata in esperimenti in cui gli adulti sono stati sovralimentati per periodi che vanno da diverse ore a diverse settimane. Questo lasso di tempo è simile al lasso di tempo di banchettare durante le festività natalizie.

In pratica, questo significa che, dopo un breve periodo di eccesso di cibo, potresti ritrovarti ad avere meno interesse per il cibo e a volerti muovere più del solito.

Leggi:   James Webb: il vero falso selfie che intriga

In altre parole, esiste una finestra di opportunità in cui è probabile che il tuo corpo lavori al tuo fianco per perdere peso.

Cosa succede se mangiamo troppo per mesi?

L’ultimo blocco di Sydney è durato quasi quattro mesi (107 giorni). Il blocco di Melbourne è stato più frammentato, ma non di durata inferiore.
Non è del tutto chiaro come reagiscono i nostri corpi a questa durata di potenziale eccesso di cibo. Questo perché la maggior parte degli esperimenti di sovralimentazione umana non durano oltre i due mesi.

Uno dei più lunghi è uno studio classico in cui i “giovani uomini magri” sono stati nutriti con un eccesso di 4.200 kilojoule (1.000 calorie) al giorno per 100 giorni. Alla fine, il loro tasso metabolico è risultato essere più alto di prima che iniziasse la sovralimentazione.

È importante sottolineare che nei quattro mesi successivi all’esperimento hanno perso l’82% del peso e il 74% del grasso che avevano guadagnato.
Questi risultati sono incoraggianti perché suggeriscono che il “freno grasso” può rimanere attivo anche dopo diversi mesi di eccesso di cibo.

Tutte le cose, però, tendono a finire. Negli studi sugli animali, è stato dimostrato che gli effetti del freno grasso diminuiscono con il tempo.
Non possiamo prevedere se o quando ciò potrebbe accadere negli esseri umani, ma sappiamo che i geni svolgono un ruolo importante nel determinare come i nostri corpi rispondono all’eccesso di cibo.

Sappiamo anche che la perdita di peso in eccesso tende a essere più permanente nei bambini e nei giovani, il che potrebbe essere correlato a un set point di peso più flessibile.

Quindi, il suddetto studio su giovani uomini magri presenta probabilmente lo scenario migliore in termini di recupero da un’eccessiva alimentazione prolungata.
Per quelli di noi che non hanno i geni o l’età dalla nostra parte, essere proattivi sulla perdita di peso post-lockdown e cogliere la finestra di opportunità offerta dai nostri freni grassi potrebbe fornire un percorso di minor resistenza, almeno da un punto di vista fisiologico.

Leggi:   [#BonPlan] 6 gennaio promozioni high-tech

Come fare per perdere chili COVID?

È importante ascoltare i segnali del tuo corpo. Mangia solo quando hai fame e fermati non appena sei sazio.

Quando hai fame, punta a porzioni più piccole e cibi più leggeri. Un modo per farlo durante i pasti è dare la priorità e “fare il pieno” di verdure prima di mangiare qualsiasi altro cibo nel piatto. Potresti essere sorpreso da quanto poco ci vuole per sentirti soddisfatto, specialmente se il tuo freno grasso è attivato.
Se hai un iPhone, un’app gratuita (Wink di Amanda Salis) può aiutarti a imparare a mangiare in base ai segnali del tuo corpo.

Le linee guida dietetiche australiane forniscono informazioni basate sull’evidenza su quali cibi mangiare e quanto mangiarne. Per informazioni più personalizzate, questo quiz gratuito offre una rapida valutazione della tua dieta e idee su misura su cosa potresti migliorare.
Per evitare di mangiare quando non hai fame, è utile fare cose attive ed eccitanti. Pensa agli sport di squadra, al ballo o ad altre attività che non potresti svolgere durante il blocco.

È anche una buona idea rimuovere spuntini e tentazioni in casa per ridurre al minimo il pascolo “sconsiderato”.

Se stai trasportando più peso di qualche chilo di Covid in eccesso, prendi in considerazione un aiuto professionale. I giovani che hanno il supporto di un dietologo tendono a perdere più peso rispetto agli adulti più anziani che cercano lo stesso aiuto.

Per gli adulti con problemi medici correlati che migliorerebbero con la perdita di peso, ci sono trattamenti più intensivi che sono efficaci per la maggior parte delle persone, come diete sostitutive del pasto liquido fortemente ipocaloriche, ma questo deve essere fatto sotto controllo medico.

? Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perderti gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteL’acquisizione di Nuance da parte di Microsoft sarà approvata dall’Europa
Articolo successivoL’artista rende omaggio unico a CDS Bipin Rawat con questa incredibile foglia d’arte