Home Ultime notizie Stile di vita Come la “Collezione NFT di protesta degli agricoltori” immortala il dissenso durato...

Come la “Collezione NFT di protesta degli agricoltori” immortala il dissenso durato un anno, sostiene oltre 750 famiglie colpite

70
0

Migliaia di Gli agricoltori indiani hanno organizzato una protesta durata un anno contro tre atti agricoli approvati dal parlamento indiano nel settembre 2020. Temevano che le leggi — Farmers’ Produce Trade and Commerce (Promotion and Facilitation) Act, 2020; Legge sulle materie prime essenziali (emendamento), 2020; e Farmers (Empowerment and Protection) Agreement on Price Assurance and Farm Services Act, 2020 — porterebbe all’abolizione del prezzo minimo di supporto (MSP) garantito dal governo su colture selezionate e le lascerebbe alla mercé delle grandi aziende.

Nel dicembre 2021, il Samyukt Kisan Morcha (SKM) ha annullato la protesta, uno dei più grandi degli ultimi tempi, a seguito dell’abrogazione delle leggi da parte del governo. Nel corso della protesta durata un anno, secondo il corpo degli agricoltori, oltre 670 manifestanti di contadini hanno perso la vita.

Per aiutare le famiglie che hanno perso una persona cara a causa delle proteste raccogliendo fondi e per cementare le proteste nella storia, la protesta degli agricoltori Collezione NFT viene lanciato con diversi giornalisti, fotografi, registi e artisti visivi in ​​tutta l’India che si uniscono per contribuire con il loro lavoro sul campo alla protesta.

È un vivere collezione e continuerà a crescere con il passare del tempo, con la partecipazione di più contributori. “La protesta degli agricoltori deve essere la più grande e probabilmente una delle più lunghe proteste di disobbedienza civile che l’India contemporanea abbia visto; e si concluse con una vittoria per i contadini. Questo fatto innegabile deve rimanere inalterato dai politici per il loro guadagno personale”, ha detto il curatore Archit Malhotra indianexpress.com.

gli agricoltori protestano nft La collezione è guidata da Terence-Hari Fernandes, Sundeep Narwani e Archit Malhotra. (Fonte: Terence-Hari Fernandes)

Il curatore Terence-Hari Fernandes ha aggiunto che la protesta è stata un lotta per la democrazia. “È stato un momento storico che dovrebbe essere e deve essere ricordato nel suo giusto contesto. Il 21° secolo e la proliferazione di Internet sono pieni di disinformazione e bugie. L’arte, se abbinata alla nostra lotta per libertàha il potere di prendere i messaggi e consentirgli di vivere nella mente delle persone per generazioni”, ha affermato, parlando dell’idea alla base della raccolta.

Diversi collaboratori, tra cui la giornalista Saba Naqvi, il regista Vidhaat Raman e il fotografo Akshay Bhoan, hanno reso disponibili nella collezione i loro lavori sul campo durante le proteste.

Leggi:   Siddhant Chaturvedi esegue esercizi di flessore dell'anca; scopri perché è fatto

“Queste foto mi stanno a cuore perché stavo catturando a movimento storico,ha detto Naqvi. “Ho seguito la protesta degli agricoltori visitando diligentemente tutti e tre i siti al confine di Delhi. Ho trascorso l’ultimo giorno del 2020 o Capodanno al confine di Singhu”.

Lei disse indianexpress.com che la collezione NFT coglie alcuni momenti di “una delle più grandi e grandi proteste popolari degli ultimi tempi”.

Per Bhaan è stato un “atto di solidarietà con i contadini”. “Ispirato dalla determinazione e dalla resilienza degli agricoltori, il mio lavoro rende omaggio alle proteste a cui abbiamo assistito in linea con l’immaginazione di un futuro della comunità, libero da confini e sfruttamento”.

Per aiutare le famiglie colpite, la raccolta è associata ad Atam Pargas, una ONG (Fonte: Terence-Hari Fernandes)

Raman, che era intimamente coinvolto nella vita dei contadini ai confini, ha voluto documentare questa esperienza di trasformazione personale. “Ho documentato tutte queste immagini durante un altro incarico che ha coinvolto la protesta del contadino nel corso di un anno. Mi sento come se avessi una vasta collezione di momenti accattivanti della protesta, cose che non sono state mostrate nel mainstream copertura della protesta. Il quadro monolitico che le notizie regolari dipingevano della protesta era molto lontano dalla lotta umana e riconoscibile che i contadini affrontavano ogni giorno, a cui sono stato esposto”, ha detto indianexpress.comsulla sua decisione di contribuire con le sue opere alla collezione.

Per aiutare le famiglie colpite, la raccolta è in partnership con Atam Pargas, ONG che ha documentato qualitativamente le famiglie che hanno subito perdite, e ricava dalle stesse del di NFT andrà a sostenere le famiglie che hanno perso una persona cara a causa della protesta durata un anno.

“La Collezione è attualmente in corso venduti come NFT. Il ricavato delle vendite va a una ONG chiamata Atam Pargas per aiutarli nell’incredibile lavoro che stanno facendo per sostenere le famiglie che hanno perso i loro cari a causa della protesta. I fondi raccolti dalla raccolta verranno utilizzati per aiutare queste famiglie a rimettersi in piedi e sostenerle”, ha condiviso Fernandes.

Non solo, gli acquirenti delle NFT avranno anche l’opportunità di dialogare con le famiglie in modo responsabile e sensibile. Fernandes ha affermato che la capacità di connettersi tra gli individui è rafforzata dall’utilità della tecnologia da parte di persone con buone intenzioni dietro di loro. “Consente inoltre agli acquirenti di estendere il proprio sostegno alle famiglie oltre i fondi e di offrire un mezzo di trasparenza e livello di responsabilità”.

Leggi:   Una corsa agli scarsi ricordi olimpici

Malhotra ha aggiunto: “Per la massima trasparenza, condurremo sessioni di videochiamate con loro per i nostri sostenitori e per chiunque acquisti un NFT, possiamo organizzare una chiamata speciale con le famiglie colpite”.

gli agricoltori protestano nft Il museo del metaverso sarà un campo agricolo in cui puoi camminare digitalmente e vedere la nostra copertura della realtà terrestre della protesta. (Fonte: Terence-Hari Fernandes)

I curatori hanno inoltre appreso che l’intera collezione sarà resa disponibile in un “Museo del Metaverso” unico nel suo genere, situato in un campo digitale, una volta che tutti i pezzi saranno esauriti. È pensato per il pubblico in generale per visualizzare le NFT e comprendere il contesto dell’evento storico.

“Tè metaverso il museo sarà un campo agricolo in cui puoi passeggiare digitalmente e vedere la nostra copertura della realtà terrestre della protesta. In sostanza, chiunque abbia una connessione a Internet e un laptop o un telefono potrà visitarlo gratuitamente. Abbiamo in programma di fare anche mostre fisiche in futuro in cui è possibile proiettare le stesse risorse digitali”, ha spiegato Malhotra.

Allontanandosi da esposizione la collezione in modo convenzionale, i curatori hanno deciso di utilizzare la tecnologia blockchain a causa della sua “immutabilità”. “L’immutabilità della blockchain aiuta a mantenerlo in vita: né io né un collaboratore né il governo possiamo eliminarlo una volta che i media sono stati coniati come NFT. Questo è stato un punto cruciale per mantenere intatta questa storia della protesta degli agricoltori”, ha aggiunto.

Elaborando ulteriormente, Fernandes ha affermato: “Anche la tecnologia Blockchain è decentralizzata e, in quanto tale, la validità e l’esistenza della Collezione, nella sua interezza, sono sempre di dominio pubblico”.

Secondo i contributori, arte, letteratura e attivismo sono mezzi significativi per catturare lotte storiche. “Nel corso della storia, qualsiasi movimento popolare intenso ha suscitato un tesoro di lavoro ispirato, ispirando ulteriormente le generazioni successive a seguire retti sentieri. Più ispirazione c’è in giro, più forte sarà la risoluzione per le prossime generazioni”, ha detto Raman.

Naqvi crede che questo sia il modo in cui “creiamo nuovi motivi, norme culturali e narrazioni”.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteLa riabilitazione cardiaca per i pazienti cardiopatici salva vite e denaro, quindi perché non viene utilizzata di più?
Articolo successivoChhavi Mittal era “calmo” e “positivo” prima dell’intervento chirurgico per il cancro al seno: “Diamo un calcio alla vita”