Home Stile di vita Salute Conosci le numerose proprietà curative del cardamomo e come puoi aggiungerlo alla...

Conosci le numerose proprietà curative del cardamomo e come puoi aggiungerlo alla tua dieta

73
0

Distinto nel gusto e nel sapore, con un aroma inebriante, il cardamomo è una spezia popolare utilizzata in molte cucine e piatti indiani. Usato per insaporire una vasta gamma di piatti, non è solo delizioso nel gusto, ma è anche ricco di numerosi benefici, secondo l’esperta ayurvedica Dr Dixa Bhavsar.

L’esperto si è rivolto a Instagram per condividere le numerose proprietà curative di questa spezia e ha anche spiegato come aggiungerla alla tua dieta. Dai un’occhiata qui.

Il cardamomo è altamente raccomandato in Ayurveda per le persone che soffrono di polidipsia, ha affermato il dottor Bhavsar. Ha aggiunto: “Se sei una persona che ha sete anche dopo aver bevuto abbastanza acqua (polidipsia), che ha difficoltà a capire se ha fame o meno, questa spezia è la tua salvezza”.

Ha inoltre spiegato: “Secondo l’Ayurveda, il cardamomo lo è tridoscico (buono per bilanciare tutti e tre i dosha), ed è considerato un ottimo digestivo, particolarmente benefico nel ridurre il gonfiore e i gas intestinali. È ottimo per equilibrare Kafa, in particolare nello stomaco e nei polmoni. Utile anche per calmare Vata. Gli effetti riscaldanti e disintossicanti del cardamomo aiutano a ridurre l’accumulo di ama nel corpo e il mantenimento della salute”.

Leggi:   Griezmann, le parole forti di Deschamps

Pur essendo una spezia potente, i semi di cardamomo sono usati come rinfrescanti per la bocca per il loro gusto rinfrescante. “È un ottimo antiossidante, è usato nel trattamento della pressione sanguigna, dell’asma, dell’indigestione, della disuria e di molti altri disturbi. Fa bene al cuore e migliora il gusto e la digestione”, ha aggiunto il dott. Bhavsar.

Inoltre, ha elencato alcune condizioni da cui il cardamomo potrebbe aiutare a fornire sollievo.

*Anoressia
* Vomito
*Gastrite
*Irritazione alla gola
*alitosi (alitosi)
*Sensazione di bruciore all’addome, durante la minzione.
*Flatulenza
*Indigestione
*Singhiozzo
*Sete eccessiva
*Vertigine

Il dottor Bhavsar ha anche elencato i modi in cui puoi aggiungere la bontà del cardamomo alla tua dieta.

*Un piccolo pezzo può essere aggiunto al tuo tè normale.

*Il cardamomo in polvere in una dose di 250 – 500 mg può essere assunto insieme a burro chiarificato o miele.

Leggi:   Ondata di freddo nel nord dell'India: cosa fare e cosa non fare per proteggersi quando la temperatura scende

*Per problemi di alitosi, o in caso di diarrea, masticare la spezia o semplicemente tenerla in bocca per poterne assaporare i succhi.

*Bevi una tisana al cardamomo due volte al giorno, 1 ora prima dei pasti. Il dottor Bhavsar ha consigliato: “Guarda come ti aiuta a capire la tua fame fisica, una corretta digestione del cibo e riduce la sensazione di bere frequentemente acqua.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteOM: Mamadou Niang non ha dimenticato “questo pagliaccio
Articolo successivoWindows 11: Microsoft prepara le schede per File Explorer