Home Ultime notizie Stile di vita Cose importanti che dovresti sapere prima di pianificare il trapianto di capelli

Cose importanti che dovresti sapere prima di pianificare il trapianto di capelli

169
0

Molte persone hanno capelli a chiazze e macchie di calvizie, che possono causare disagio e anche un calo dell’autostima e della fiducia in se stessi. La dottoressa Amrendra Kumar, consulente dermatologo e chirurgo per il trapianto di capelli e direttore di DermaClinix, afferma che la caduta dei capelli può verificarsi a causa di una varietà di fattori che vanno dalla genetica alle carenze nutrizionali, e ci sono anche una varietà di modi per trattarla, con i capelli il trapianto è un metodo per far ricrescere i capelli.

“I trapianti di capelli hanno un rischio di fallimento molto basso e praticamente nessun effetto collaterale se eseguiti da uno specialista qualificato. Questa tecnica può aiutarti a ritrovare la fiducia ripristinando il tuo aspetto “, afferma.

Il dottore condivide alcune cose che un paziente dovrebbe sapere; continuare a leggere.

1. Questo è chirurgico: Il trapianto di capelli è una procedura chirurgica che prevede la rimozione di tutti i follicoli e le radici da una parte della testa e il loro trapianto nell’area della calvizie. I capelli dal normale sito di rimozione, noto anche come (sito donatore), vengono quindi trapiantati nell’area calva o diradamento del cuoio capelluto nota come (sito ricevente). La procedura non è invasiva e richiede solo poche ore per essere completata. Questo metodo potrebbe essere applicato anche ad altre aree del tuo corpo, come le sopracciglia, le ciglia e persino la regione pubica.

Leggi:   Benzema "danneggiato" dalla vicenda del sextape

2. I capelli trapiantati e quelli naturali vengono trattati allo stesso modo: Una volta che i tuoi capelli trapiantati iniziano a crescere, puoi trattarli come capelli normali. I capelli trapiantati sono gli stessi dei capelli naturali. Puoi modellarlo come vuoi. I capelli trapiantati non richiedono cure particolari; può essere lavato e trattato allo stesso modo dei capelli naturali.

3. Il trapianto di capelli non è una bacchetta magica: Prima di sottoporsi a un intervento di trapianto di capelli, è fondamentale capire che la ricrescita dei capelli differisce da persona a persona. Il risultato del tuo intervento di trapianto di capelli sarà determinato dalla quantità di capelli nella tua zona donatrice. Inoltre, avere un trapianto di capelli non garantisce che avrai una testa piena di capelli densi.

4. I capelli trapiantati sono permanenti? Più o meno sì, lo è. I capelli che sono stati trapiantati continueranno a crescere per un periodo di tempo molto lungo, probabilmente per tutta la vita. Dopo il trapianto, non si assottiglia e non cade. Hai la possibilità di utilizzare il metodo FUT o FUE. Gli innesti di capelli vengono estratti dall’area donatrice in entrambi i metodi (parte del cuoio capelluto non affetta da calvizie). La tecnica BEST (bio-trapianto simultaneo potenziato) è la tecnologia più avanzata.

Leggi:   La NASA annuncia che il telescopio spaziale Chandra (raggi X) è fuori uso

5. Dopo cura: La risposta ovvia è prendere gli antibiotici e i farmaci antinfiammatori esattamente come prescritto dal medico. La prossima cosa è mantenere la testa umida; usa un lavaggio della testa. Per le tre settimane successive alla procedura, dovresti evitare l’esposizione diretta al sole, un allenamento rigoroso e il nuoto. Dovresti anche evitare di usare prodotti chimici, come gel o altri trattamenti chimici per almeno un mese.

6. Farmaco: I capelli trapiantati sono più o meno permanenti, non è necessario alcun farmaco per trattenere questi capelli. È importante capire che il trapianto viene eseguito per coprire la zona calva esistente. La perdita dei capelli può ancora verificarsi tra i capelli non trapiantati nella parte anteriore della testa. Di conseguenza, devono essere fatti sforzi e trattamenti per mantenere la salute generale dei capelli.

? Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perderti gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteL’Arsenal punta al sostituto di Lacazette
Articolo successivoReal Madrid: Hazard se ne va a gennaio?