Home Sport Calcio Dembélé, la fine della commedia al Barça

Dembélé, la fine della commedia al Barça

102
0

L’intransigenza di Ousmane Dembélé nei suoi colloqui con il Barcellona per una possibile estensione ha finalmente fatto infuriare il club catalano.

Questa volta basta così. Il Barcellona è stufo Il Barcellona ha avuto il suo bel da fare con Ousmane Dembélé e sono determinati a risolvere la questione in un modo o nell’altro. Indebolito dalle richieste XXL imposte dal clan del giocatore tricolore Il club catalano ha deciso di mettersi al lavoro. Ora sono state definite tre soluzioni: o l’attaccante accetta di ammorbidire la sua posizione per trovare un accordo, o se ne va quest’inverno, o avrà diritto al suo posto in tribuna fino alla fine della stagione.

Vedi anche: Accusato da Rangnick, Martial risponde

Secondo Gerard Romero, Barca ha anche chiarito al francese che l’offerta di una proroga che gli aveva fatto in precedenza sarebbe stata ritirata. Il club catalano rifiuta anche categoricamente la faraonica richiesta di Ousmane Dembélé di circa 200 milioni di euro lordi in 5 anni (per non parlare delle varie commissioni per un totale di altri 40 milioni di euro).

Leggi:   Una startup francese sviluppa una cupola che trasforma l'acqua salata in acqua potabile

Clausola di rilascio abbassata

Ben informato quando si tratta di Barcellona, il giornalista aggiunge che la clausola di rilascio dell’internazionale doveva essere abbassata a 50 milioni di euro È stato riferito che a Ousmane Dembélé era stato detto che se non avesse accettato l’offerta, sarebbe stato inviato alla sede del club. Inoltre, si dice che a Ousmane Dembélé sia stato detto che se non accetta l’offerta del Barcellona, o non parte durante l’attuale finestra di mercato, non giocherà più per il Barcellona fino alla fine del suo contratto.

Leggi anche: >>> Belmadi rivela la sua paura per l’Algeria

Articolo precedenteUna ricetta di ragi kulcha fermentato per fare buon uso degli scarti del lievito naturale
Articolo successivoEriksen farà il suo ritorno in Premier League