Home Ultime notizie Tecnologia DJI sospende le vendite di droni in Russia… ma anche in Ucraina

DJI sospende le vendite di droni in Russia… ma anche in Ucraina

56
0

DJI, il principale produttore cinese di droni di consumo, ha annunciato la sospensione temporanea delle sue vendite in Russia, ma anche in Ucraina. Il produttore giustifica la sua decisione rifiutando di prendere parte alla guerra, indipendentemente dalla parte coinvolta: “DJI aborrisce qualsiasi uso dei suoi droni che potrebbe causare danni, e stiamo temporaneamente sospendendo le vendite in questi paesi per garantire che nessuno usi i nostri droni durante il combattimento”..

Il drone DJI Matrice 300

Mentre DJI sembra mettere la Russia e l’Ucraina sui lati opposti della barricata nella sua decisione, rimane il fatto che il produttore è la prima azienda cinese a sospendere la vendita dei suoi prodotti in Russia. All’inizio del conflitto, DJI è stata accusata dall’Ucraina di aver trasmesso informazioni sull’esercito ucraino alla Russia, informazioni che sarebbero state ottenute dai dati recuperati dai droni del marchio.

Leggi:   I turisti internazionali tornano a New York, con una grande eccezione

DJI aveva fortemente negato queste accuse, pur riconoscendo che l’esercito russo ha utilizzato alcuni di questi droni al di fuori di qualsiasi collaborazione o partnership.

Articolo precedenteSiddhant Chaturvedi esegue esercizi di flessore dell’anca; scopri perché è fatto
Articolo successivoProva questo “tè miracoloso” per tenere a bada il mal di testa estivo, il gonfiore, il disagio, il dolore addominale e la pesantezza