Home Sport Calcio Donne: PSG, nuove informazioni compromettenti

Donne: PSG, nuove informazioni compromettenti

59
0

Il PSG ha appena avviato un’indagine sull’operato dell’allenatore Didier Ollé-Nicolle, mentre Romain Molina ha fatto trapelare alcune informazioni.

Il settore femminile del Paris Saint-Germain non ha finito di fare notizia, in seguito a queste varie rivelazioni. In precedenza, la giornalista Tifanny Henne aveva evidenziato le azioni e il comportamento dell’allenatore parigino, Didier Ollé-Nicolle. Questi fatti sono stati riferiti anche dal giornalista investigativo francese Romain Molina, che ha ribadito con nuove informazioni l’andamento della situazione.

Vedi anche: Gérald Darmanin denunciato da due leggende britanniche

Il giornalista dell’Isère ha recentemente parlato di un episodio avvenuto durante la tournée americana del club capitolino la scorsa estate. Il tecnico avrebbe fatto diversi commenti oltraggiosi sul giovane calciatore. “Vuoi essere sculacciata, lo vuoi, vero? Vuoi essere sculacciata. JTi sculaccerò! Ti sculaccerò, avrebbe ripetuto alla giovane donna, che sarebbe minorenne. Ollé-Nicolle è stata successivamente sorpresa di aver dichiarato di esserlo. “non lo ha lasciato insensibile”, e ha aggiunto “Penso sempre a lei.

“L’allenatore l’ha umiliata e ora capiamo perché”.

Inoltre, il manager di Bailey è accusato di aver toccato il sedere del giovane parigino durante la tournée pre-campionato. Una violazione dell’integrità della sua giocatrice che è proseguita con un atteggiamento severo nei suoi confronti, accompagnato da diverse sessioni di coaching durante gli allenamenti. La giocatrice rossoblù non ha voluto parlare di questi eventi con la sua famiglia prima del periodo autunnale, né con i suoi compagni di squadra qualche mese dopo. “L’allenatore l’ha umiliata e ora capiamo perché, ha confessato un giocatore all’ex internazionale brasiliano Josimar.

Leggi:   City-United, duello per l'internazionale inglese

Un’efficace messa in disparte

La dirigenza parigina è venuta a conoscenza della storia durante la stagione, ma l’obiettivo era ben diverso. In effetti, dopo la vicenda di Kheira Hamraoui, il club francese voleva soprattutto evitare un’altra polemica e quindi non ha semplicemente agito. Purtroppo, le rivelazioni di Tiffany Henne hanno avuto la meglio sull’impassibilità del PSG, che ha quindi messo definitivamente da parte l’ex allenatore del Le Mans, attualmente in cassa integrazione. Tutto questo, unito a un’indagine giudiziaria per violenza sessuale nei confronti del giocatore anonimo.

Leggi anche: >>> Giroud colpito, Lizarazu si rialza per l’occasione

Articolo precedenteDue francesi nella squadra all-star UEFA di questa stagione
Articolo successivoDiablo Immortal non uscirà in Belgio e nei Paesi Bassi a causa delle leggi anti-lootbox