Home Ultime notizie Tecnologia Evasione fiscale: l’India sequestra 725 milioni di dollari dai conti di Xiaomi

Evasione fiscale: l’India sequestra 725 milioni di dollari dai conti di Xiaomi

78
0

L’India non scherza sull’evasione fiscale delle aziende straniere. Xiaomi l’ha appena imparato nel modo più duro: le autorità del paese sequestrato 725 milioni di dollari dai conti del gigante asiatico !

Dopo l’irruzione negli uffici indiani di Xiaomi nel dicembre 2021, la Financial Crime Investigation Agency è giunta alla conclusione che il produttore ha effettivamente effettuato trasferimenti di denaro non autorizzati su conti esteri (la Cina non è nominata, ma questo sarebbe ovviamente molto probabile). Peggio ancora, gli investigatori sono certi che questi trasferimenti di denaro sono stati ordinati dalla società madre cinese di Xiaomi!

Xiaomi ha negato queste accuse, ma i conti del produttore di cellulari sono stati tagliati di oltre 700 milioni di dollari, che, anche sulla scala della terza azienda più grande del mondo, rappresenta una somma significativa (Xiaomi non fa i profitti di Apple, tutt’altro).

Leggi:   OM, mercato: un grande nome in avvicinamento!
Articolo precedenteThiago Motta, licenziato di nuovo?
Articolo successivoLa maglia di Messi va all’asta