Home Stile di vita Salute Fragole e spinaci sono in cima alla lista “Dirty Dozen” del 2022,...

Fragole e spinaci sono in cima alla lista “Dirty Dozen” del 2022, rivela Environmental Working Group

80
0

Gli alimenti che mangiamo non solo hanno perso una percentuale significativa della loro nutrizione intrinseca nel tempo, ma sono stati anche contaminati da malattie letali pesticidi di cui spesso non siamo consapevoli.

La Shopper’s Guide to Pesticides in Produce del 2022 dell’Environmental Working Group, pubblicata giovedì, fornisce un’idea sostanziale del livello di contenuto di pesticidi negli alimenti. In cima alla lista quest’anno ci sono le fragole, seguite da spinaci, cavolo nero, cavolo cappuccio e senape. Nella lista ci sono anche le nettarine, meleuva, peperoncini piccanti e ciliegie insieme a pesche, pere, sedano e pomodori completano il tutto.

Pubblicato dal 2004, il rapporto utilizza i dati del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti per classificare 46 articoli che li testano dopo il lavaggio, la sbucciatura o il lavaggio, che è come li avrebbero i consumatori. L’elenco comprende sia gli alimenti più che quelli meno contaminati e molti della prima categoria sono risultati positivi a più pesticidi, inclusi insetticidi e fungicidi. Ad esempio, è stato riscontrato che oltre il 90% dei campioni di fragole, mele, ciliegie, spinaci, nettarine e uva testati erano positivi per i residui di più di un pesticida.

Leggi:   Senegal: Sabaly dovrebbe tornare in squadra

È noto che il cavolo cappuccio, la senape e il cavolo cappuccio lo siano cibi sani per il cuore. Ma il rapporto ha rilevato il livello più alto di pesticidi su di loro, seguito da peperoni e peperoncini piccanti. Ha anche affermato che “i campioni di spinaci avevano 1,8 volte più residui di pesticidi in peso rispetto a qualsiasi altra coltura testata”.

D’altra parte, la lista dei “quindici puliti” consisteva avvocati in cima seguito da mais dolce, ananas, cipolle e papaia. Sulla lista c’erano anche piselli dolci surgelati, asparagi, melone melata, kiwi, cavoli, funghi, melone, manghianguria e, infine, patate dolci.

Per evitare di acquistare frutta e verdura carica di pesticidi, acquista cibi biologici, prodotti localmente e di stagione e sciacqua e lava sempre accuratamente prima di cucinare o mangiare.

Leggi:   ASSE: 2 nuove interessanti piste per Dupraz

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteNavratri giorno 7: Mira Rajput condivide una tabella dietetica che comprende cibo per “riempire e raffreddare”.
Articolo successivoLe conseguenze della pandemia mettono a rischio l’eredità del poeta cileno Pablo Neruda, afferma la fondazione