Home Ultime notizie Tecnologia Gli astrofisici dell’ESO annunciano una scoperta “rivoluzionaria” sulla Via Lattea

Gli astrofisici dell’ESO annunciano una scoperta “rivoluzionaria” sulla Via Lattea

120
0

Il clamore è completo: gli scienziati diESO (Osservatorio Europeo del Sud) provengono da “teaser Una conferenza stampa il 12 maggio per svelare una scoperta “rivoluzionaria” sulla nostra Via Lattea! Questa incredibile scoperta è il risultato dell’analisi di alcuni dati dell’EHT (Telescopio Event Horizon), che non è altro che il telescopio che ha fornito una straordinaria immagine del buco nero al centro della nostra galassia (l’ormai famoso Sagittario A*).

Sagittarius A*, il buco nero al centro della nostra Galassia

Alla conferenza stampa saranno presenti diversi ricercatori coinvolti in questa scoperta: Huib Jan van Langevelde, direttore del progetto EHT, Anton Zensus, presidente fondatore del consiglio di collaborazione EHT, Thomas Krichbaum del Max Planck Institute for Radio Astronomy (Germania), Sara Issaoun dell’Harvard & Smithsonian Center for Astrophysics (USA) e della Radboud University (Olanda), José L. Gómez, dell’Instituto de Astrofísica de Andalucía (CSIC) in Spagna, Christian Fromm dell’Università di Würzburg (Germania) e Mariafelicia de Laurentis, dell’Università di Napoli ‘Federico II’ e dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (INFN) in Italia.

Leggi:   Al-Khelaïfi e Leonardo, l'accusa spagnola

Potrebbe essere che la scoperta in questione riguardi di nuovo Sagittarius A*? Questo è possibile perché l’EHT è stato progettato per cercare questo tipo di oggetti cosmici, e il telescopio ha puntato Sagittarius A* già da diversi mesi. L’annuncio potrebbe essere una conferma assoluta della natura di Sgr A*, ma l’ESO non parlerebbe di una “rivoluzione” in questo caso, dato che la comunità scientifica non ha più dubbi in merito (e ancor più dopo il lavoro di Reinhard Genzel e Andrea Ghez, che hanno vinto il premio Nobel per la fisica per il loro lavoro su Sgr A*). Cos’altro allora? Forse allora un’immagine ancora più chiara dell’orizzonte del Sagittario A*, e forse anche… qualcosa di completamente diverso. Aspettiamo con ansia il 12 maggio!

Leggi:   Rangnick spiega la sua partenza dal Manchester United

La conferenza stampa di ESO sarà trasmessa in diretta il 12 maggio alle 15:00 ora di Parigi sul canale YouTube di ESO.

Articolo precedenteNewcastle-Liverpool: piccole sorprese per i Reds
Articolo successivoAppunti: Mino Raiola è morto