Home Ultime notizie Tecnologia Guerra in Ucraina: pochi gli attacchi online in Francia

Guerra in Ucraina: pochi gli attacchi online in Francia

80
0

Anche la guerra in Ucraina è un’opportunità per gli attacchi online, ma la Francia è poco colpita in questa fase, nonostante i timori di molti esperti prima del conflitto.

Un attacco informatico relativamente tranquillo in Francia

Il generale Marc Boget, a capo del comando della Gendarmeria francese per il cyberspazio, ha parlato della questione in occasione di un incontro a Bruxelles tra funzionari europei della sicurezza informatica e giornalisti che si occupano del settore. “Stiamo seguendo la situazione con estrema attenzione”. le conseguenze informatiche della guerra russo-ucraina. In generale, “L’impatto è stato minimo, ci aspettavamo di più”.ha detto.

Saad Kadhi, capo della “brigata antincendio informatica” che risponde agli attacchi online contro le istituzioni e le agenzie europee (CERT-EU), ha fornito una diagnosi simile. “Ci aspettavamo molti più attacchi contro le istituzioni europee a causa del conflitto, “ma non c’era una vera e propria” un aumento o solo “al margine”.ha detto. “Alcuni gruppi di scioperanti che erano molto aggressivi, finalmente non li vediamo più molto spesso”.ha continuato.

Leggi:   Pogba vittima di "gelosia e odio

Secondo Boget, i gruppi criminali di ransomware tendevano a parlare a sostegno dell’Ucraina quando si schieravano. Era piuttosto “75% dalla parte dell’Ucraina, 25% dalla parte della Russia”.ha detto.

Finora solo una grande pirateria nell’UE

Ma mentre la guerra in Ucraina ha causato pochi o nessun effetto a catena nel cyberspazio, il numero di attacchi in generale continua a crescere in modo significativo, hanno detto i due funzionari. Secondo il generale Boget, la gendarmeria ha visto aumentare il numero delle sue procedure informatiche del 26% nel 2020, del 36% nel 2021, e “I primi dati relativi al 2022 dimostrano che stiamo ancora registrando una crescita estremamente forte.. Ha ricordato che ogni giorno nel mondo vengono scoperte in media 50 vulnerabilità di sicurezza. Queste vulnerabilità consentono agli hacker di attaccare.

Leggi:   Prova questo "tè miracoloso" per tenere a bada il mal di testa estivo, il gonfiore, il disagio, il dolore addominale e la pesantezza

L’unico incidente informatico di rilievo nell’Unione Europea direttamente collegato al conflitto in Ucraina è stato quello contro la rete satellitare KA-SAT, gestita dall’operatore statunitense Viasat. L’UE ha formalmente attribuito l’attacco alla Russia, una prima volta per i 27 Paesi, mentre gli europei sono tradizionalmente molto restii ad attribuire l’origine degli attacchi informatici (a differenza degli Stati Uniti).

Articolo precedenteMbappé, “più di un semplice giocatore” al PSG
Articolo successivoRabiot, ciao Juve?