Home Sport Calcio Haaland chiamato “troia”, la sua incredibile reazione

Haaland chiamato “troia”, la sua incredibile reazione

46
0

Durante la partita Norvegia-Svezia di domenica sono volate scintille tra Erling Haaland e Alexander Milosevic, almeno secondo Haaland.

L’attaccante ha segnato una doppietta nella vittoria per 2-1 della sua squadra e poi ha rivolto una dura accusa al difensore svedese. “Prima di tutto, mi ha dato della puttana, e posso dire con certezza che non lo sono.” Haaland ha spiegato a TV2 Norway dopo lo scontro. “In secondo luogo, ha detto che mi avrebbe spezzato le gambe. Poi, dopo un minuto e mezzo, ho segnato. È stato bello”. Il norvegese ha festeggiato il suo secondo gol alla Friends Arena davanti a Milosevic, prima di dire ai tifosi svedesi di stare zitti. La versione dei fatti di Milosevic non coincide con quella di Haaland. Il difensore afferma di non aver detto nulla di simile a ciò di cui l’attaccante lo ha accusato.

Leggi:   La Juve farà di tutto per tenere Morata

Milosevic nega gli insulti ad Haaland

“Non ho detto questo”, ha detto Milosevic. “È abbastanza scortese dire quello che dice, perché io non parlo norvegese e lui non parla svedese, quindi non so come abbiamo comunicato. “Non parlo inglese in campo, quindi è strano che dica cose che non ho detto. Il difensore ha anche detto che non ci sono state tensioni in campo tra i due durante la partita. “No, non proprio, a dire il vero ho giocato partite in cui ero più arrabbiato”, ha detto.

Articolo precedenteZidane al tavolo del PSG
Articolo successivoLa stella del Manchester City offerta al Real Madrid