Home Ultime notizie Tecnologia Hellblade 2 “rompe il gioco” ai Game Awards, e non è l’unico...

Hellblade 2 “rompe il gioco” ai Game Awards, e non è l’unico (SW Eclipse, Matrix Experience, A Plague Tale Requiem, Alan Wake 2, ecc.)

180
0

Come annunciato, questa edizione 2021 dei Game Awards ha consegnato la sua quota di trailer impressionanti, persino giganteschi. E per una volta, è stata un’esclusiva della serie Xbox che ha letteralmente “rotto il gioco” e su un genere di gioco che di solito è appannaggio di PlayStation: l’avventura narrativa d’azione single-player. Hellblade 2: Saga di Senua ha mostrato una sequenza ingame assolutamente mozzafiato nonostante un declassamento inevitabile rispetto al trailer in CGI dell’anno scorso), declassamento che in realtà si nota solo sui volti dei personaggi (attenzione, è ancora incredibilmente dettagliato, solo che non è CGI).

Per tutto il resto, dalle animazioni dei vichinghi alle varie texture, la modellazione dello scenario, la gestione delle luci ambientali, le particelle volumetriche (fumo), il rendering del fuoco, per non parlare del senso della direzione di Ninja Theory, non abbiamo ancora visto nulla di simile su una console. Questa volta, anche il grande God of War o Death Stranding hanno preso una batosta, e anche il superbo Horizon Forbidden West ci sembra una tacca sotto in termini tecnici. Era ora che Microsoft ci mostrasse di cosa fosse realmente capace la Xbox Series X al di fuori dei confini della cross-gen: la risposta è violenta.

Mentre Hellblade 2 è stato senza dubbio IL grande evento dei Game Awards, il gioco di Ninja Theory non è stato l’unico a far girare la palla al next gen. Naturalmente, possiamo menzionare il Guerre stellari eclissi da Sogno Quanticoil cui rimorchio Il trailer familiare ma totalmente originale preannuncia una rinascita del franchise. Sfortunatamente, abbiamo dovuto accontentarci di rendering in CGI.

Leggi:   L'arte saccheggiata dell'era coloniale è tornata in Nigeria e Benin

Anche un grande schiaffo, l'”esperimento Il risveglio della matrice giocabile su Xbox Series e PS5. È spettacolare, con un livello di rendering globale degno della next gen, ma già ci dispiace amaramente che questa anteprima non sia seguita da un annuncio di gioco. Matrix rimarrebbe una semplice demo con il motore di rendering Unreal Engine 5. È un peccato.

Asobo è davvero uno degli studi francesi JV di cui possiamo essere orgogliosi: già accreditato sulla parte tecnica dell’incredibile Flight Simulator, coronato dal successo di critica con l’eccellente A Plague Tale, lo studio ci ha consegnato un rimorchio esteso da Requiem di un racconto della pesteA Plague Tale Requiem uscirà nel 2022 su PS5, Xbox Series e Xbox Game Pass.

Un altro enorme shock con il teaser diAlan Wake 2che uscirà da qualche parte nel 2023. Il lato tecnico del gioco sembra essere di prim’ordine, e il gioco sembra dirigersi verso l’orrore puro, ma è un eufemismo dire che non abbiamo ancora visto quasi nulla.

Alcune fughe di notizie ci avevano avvisato, ma questa volta il primo trailer di Frontiere soniche cIl primo Sonic è confermato Mondo apertoSonic Frontiers sarà disponibile su tutte le piattaforme durante le vacanze… 2022. Sonic Frontiers sarà disponibile su tutte le piattaforme durante le vacanze… 2022.

Horizon Forbidden West ha mostrato di nuovo una sequenza di gameplayo piuttosto diverse sequenze di gameplay ad un ritmo vertiginoso. Non si può negare, è davvero estremamente bello, anche se sembra folle pensare che HFW non sia stato il titolo più impressionante della serata. Horizon Forbidden West uscirà su PS4 e PS5 nel 1° trimestre 2022.

Leggi:   La tensione tra Lukaku e Tuchel sale di nuovo

Guerre di spezie di Dune non si è annunciato con il tipo di trailer che distrugge la retina, ma un gioco basato sul capolavoro di Frank Herbert (in questo caso un gioco di strategia) è destinato ad attirare la nostra attenzione.

Molto atteso, Suicide Squad: uccidere la Justice League ha finalmente mostrato un po’ di gameplay… e che gameplay! Tecnicamente molto solido (e anche un po’ oltre) e ultra incisivo, questo gioco di combattimento multiplayer si preannuncia come una pura delizia di divertimento. Il gioco di Rocksteady sarà disponibile il prossimo anno su tutte le piattaforme next gen + PC.

Con il suo incredibile AD e la sua messa in scena ultra-cool, Somerville sembra sempre più un sogno di gioco indie. Il trailer mostrato ai Game Awards ha finito di costruire l’hype. È ancora possibile stupire il giocatore con il low poly, e questo è un bene. Somerville sarà disponibile il prossimo anno su PC e Xbox Series.

Quindi sì, CrossFire X non è il più originale degli FPS competitivi con tendenza militarizzata ad approdare sulle nostre piattaforme, ma tecnicamente è un peso massimo, tanto che ci si può chiedere se CoD e Battlefield non abbiano qualche preoccupazione… Il gioco arriverà su Xbox One e Xbox Series il 10 febbraio 2022.

In corso…

Articolo precedenteCosa è caldo e cosa no: Pinterest prevede le tendenze di moda, bellezza, cibo e viaggi per il 2022
Articolo successivoLa lista degli indesiderabili del PSG è nota