Home Sport Calcio Il PSG vince senza brillare / Champions League (J2)

Il PSG vince senza brillare / Champions League (J2)

35
0

I campioni di Francia erano i favoriti per la vittoria della Champions League, ma si sono dovuti accontentare di una vittoria per 3-1 contro il Maccabi Haifa mercoledì. Non è qualcosa di cui andare fieri.

Il viaggio in Israele doveva essere una formalità per il PSG. Si è persino speculato su quanto sarebbe stato ampio il punteggio contro i padroni di casa. Alla fine, la realtà del campo si è rivelata molto diversa dalle aspettative. Gli uomini di Christophe Galtier hanno certamente ottenuto i punti per cui erano venuti, ma con grande difficoltà.

Il primo tempo del PSG alla rovescia

Per molto tempo, durante questa partita, la squadra parigina non ha avuto nulla a che fare con quella che sta marciando sul campionato francese in questo momento. Pur essendo tecnicamente superiori agli avversari, gli ospiti hanno disputato un primo tempo insipido. E senza il colpo ravvicinato di Lionel Messi al 37°…e avrebbero dovuto trovarsi con le spalle al muro all’intervallo. I giocatori di Haifa, del tutto incuranti, sono riusciti ad aprire le marcature con il centrocampista surinamese Tjarron Chery (24e).

Leggi:   Alcuni dei migliori posti da visitare a Montreux, un paradiso per le vacanze invernali mozzafiato

Gli israeliani, aiutati dalle approssimazioni dei parigini, avrebbero potuto addirittura condurre di più. Gianluigi Donnarumma ha dovuto stare all’erta per evitare un disastro. È intervenuto per salvare Pierrot (10e) e si è ripetuto poco prima dell’intervallo con un altro tentativo di Chery.

La ripresa del secondo tempo non è stata molto più rassicurante per i parigini. Donnarumma deve salvare ancora una volta al 49′.e Su un tiro di Omar Atzili. Fortunatamente, Neymar e i suoi compagni di squadra si sono finalmente svegliati. Approfittando anche di un calo fisico del Maccabi, hanno concluso la partita meglio di come l’avevano iniziata.

Mbappé libera i parigini

La squadra francese ha dovuto accontentarsi di una serie di occasioni per passare in vantaggio, ma non ne ha avuto bisogno. Dopo che il tentativo di Messi è stato respinto dal portiere (63e), i leader della Ligue 1 hanno trovato la svolta grazie a Kylian Mbappé al 69°.e. L’internazionale francese ha liberato il suo lato con un tiro a incrociare, capitalizzando il passaggio di La Pulga.

Leggi:   Dal cibo preferito, opera d'arte recente, soprannome, al risultato di classe 10: Alaya F rivela tutto

Sul 2-1 e contro un avversario a corto di risorse, le cose sono diventate più facili per Parigi. Gli ultimi minuti di gioco sono trascorsi senza alcuno spavento per la squadra di Galtier. All’88eHanno anche avuto il lusso di sfondare grazie a Neymar, che ha segnato per il 1e in 11 partite di Champions League. Un finale di partita tranquillo, che non racconta tutta la storia dei francesi. Non è esagerato dire che Mbappé e compagnia hanno ottenuto una vittoria felice. La Terra Santa ha funzionato per loro.

Articolo precedenteManchester City in movimento / Premier League (J8)
Articolo successivoMilan: il forte messaggio di Ibrahimovic al suo ritorno