Home Ultime notizie Stile di vita In vista della prima maratona sulla neve dell’India oggi a Lahaul nell’Himachal...

In vista della prima maratona sulla neve dell’India oggi a Lahaul nell’Himachal Pradesh, gli esperti condividono suggerimenti per correre

77
0

Per la prima volta una maratona sulla neve si svolge nel mondo e proprio qui in India. Nel Valle di Lahaul-Spiti dell’Himachal Pradeshl’edizione pilota vedrà la partecipazione di circa 150 appassionati di corsa all’evento, in programma per oggi, 26 marzo.

Aperto per uomini, donne e ragazzi, l’evento si svolgerà in cinque categorie — maratona completa (42 km), mezza maratona (21 km), corsa di 10 km, corsa di 5 km e corsa di 1 km — su un percorso innevato a Sissu a un’altitudine di 11.000 piedi. Il punto di partenza e di arrivo della maratona è l’eliporto di Sissu, secondo il sito web.

Ecco qualche dettaglio in più

Uomini: Completo (42.198 km), metà (21.0.95 km), 10k e 5K
Donne: intero, metà, 10K e 5K
Juniores: metà, 10k e 5K
Joy run: 1K aperto a tutti

Qual è lo scopo della maratona?

Tutti i proventi dell’evento andranno ai progetti in corso e futuri di gestione dei rifiuti nella regione sono svolte da varie organizzazioni di base che lavorano attivamente sul campo, hanno informato gli organizzatori sulla loro pagina Instagram.

“Con la maratona sulla neve Lahaul, prevediamo anche di dare un esempio di viaggi a zero emissioni di carbonio e di organizzare eventi di questa natura”, si legge nella dichiarazione sulla sua pagina.

Come si corre una maratona sulla neve?

Rajiv Kumar, CEO di Reach India Pvt Ltd, una società di eventi con sede a Delhi che presenta la maratona, ha condiviso alcuni suggerimenti con indianexpress.com.

*Acclimatarsi con qualche giorno di anticipo
*Percorso giornaliero di pochi chilometri
*Esercizio sulla neve
*Riposo un giorno prima del maratona

Quale dovrebbe essere la tua attrezzatura?

Secondo il sito web della maratona sulla neve, “vestirsi con strati sottili anche se caldi è il modo giusto per travestirsi”.

Leggi:   Elementi essenziali per le vacanze: ecco come apparecchiare la tavola perfetta per la cena

Torso e gambe

Per la parte superiore del corpo, si consiglia uno strato più interno caldo e assorbente del sudore, seguito da uno strato di pile al centro e uno strato esterno rigido di giacca antivento e impermeabile con cappuccio. Per le gambe, per la corsa saranno sufficienti un pantalone termico interno e un pantalone esterno tecnico da running. Si consiglia di portare due paia di tomaie e inferiori, una per correre e una di riserva nello zaino, nel caso in cui un set si bagni, puoi cambiarlo rapidamente con il set di riserva, poiché è fondamentale rimanere asciutti durante la corsa nel neve.

Mani

Per le mani, tre paia di guanti sono l’ideale. Una fodera del guanto più interna calda e sottile che assorbe il sudore, seguita da un esterno caldo e buono, con un paio di guanti all’esterno. Il giusto set di guanti è fondamentale, poiché le mani tendono a diventare piuttosto fredde sulle piste innevate e correre senza una buona protezione delle mani può portare a complicazioni.

testa e collo

Per una lunga corsa sulla neve, l’ideale è una ghetta per il collo, una sciarpa di lana o ciò che funziona meglio è un passamontagna. Insieme a questo puoi aggiungere un berretto o un cappello di lana o antivento e avere una protezione aggiuntiva per le orecchie.

occhio

La maggior parte delle persone, specialmente quelle che non sono abituate a vedere la neve regolarmente, possono sperimentare la cecità da neve. Questo è altamente evitabile per chiunque stia cercando di camminare sulla neve. Quindi è altamente raccomandato un paio di occhiali da neve o occhiali da sole resistenti ai raggi UV. Puoi anche optare per maschere da sci, che sono facilmente disponibili in questi giorni.

Piedi

Dovresti essere equipaggiato con due o tre paia di calzini, ad esempio una soletta seguita da un pile o calzini di lana, e potresti fare un passo in più con un calzino più esterno in nylon, resistente all’acqua. Come l’attrezzatura più vitale – le scarpe – si consiglia di correre con scarpe da trail running, con le migliori impugnature disponibili. Puoi indossare punte o ramponi, che possono essere attaccati alle tue scarpe da corsa, che daranno più trazione e presa per la marea su terreni ghiacciati.

Ecco alcuni altri suggerimenti per superare le maratone, secondo Rajat Khurana, amministratore delegato di ASICS India.

*La mattina è il momento migliore per una corsa veloce. Ascolta il tuo corpo e concediti tutto il tempo per farlo riscaldamento e mettiti comodo.

Leggi:   Xbox Series X: secondo quanto riferito, Microsoft sta lavorando su un nuovo chip, ma nessun nuovo modello all'orizzonte

*Mangiare entro e non oltre un’ora prima dell’inizio. Non puoi correre senza carburante, ma mangiare troppo vicino all’ora di inizio causerà solo crampi.

*Avere un piano di idratazione per le gare di lunga distanza. Una volta che sei abituato a correre su distanze più brevi, è tempo di prepararti per distanze di 10 km o più. È importante rimanere idratati mentre corri. Decidi se preferisci correre con una bottiglia o prendere da bere a intervalli alle stazioni dell’acqua in anticipo e incorpora quel metodo nel tuo formazione così sei pronto per il giorno della gara.

*Decidi la tua strategia di corsa. Se sei un principiante, prova a stimolare te stesso all’inizio: superare quelle persone troppo entusiaste nella seconda metà ti farà sentire molto meglio!

*Relax. Prova a fare un controllo mentale ogni tanto durante la gara. Cerca di rilassare le mani e le spalle e il respiro.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteAvviso per la cura della pelle: dai un’occhiata a questa routine maschile per principianti semplice ed efficace
Articolo successivoDopo il ritiro della Russia, SpaceX ottiene finalmente il lancio del satellite OneWeb