Home Ultime notizie Stile di vita Kartik Aaryan trascorre una settimana a Mauritius; ecco cosa puoi esplorare...

Kartik Aaryan trascorre una settimana a Mauritius; ecco cosa puoi esplorare lì in sette giorni

137
0

Kartik Aaryan è recentemente andato su Instagram per condividere le immagini della sua “settimana a Mauritius”, festeggiando sulla spiaggia, agghiacciante in riva al maregodendo di spettacoli culturali e assorbendo tutta l’energia tropicale.

Tasso Il post di Aaryan ha solleticato la tua voglia di viaggiare, quindi dovresti saperlo con paesi in tutto il mondo rilassanti restrizioni Covid, questo potrebbe essere il momento migliore per pianificare una breve vacanza di una settimana. E Mauritius, che si trova a otto ore di volo da Nuova Delhi, ha un itinerario straordinario da offrire.

Continua a leggere per sapere tutto ciò che puoi esplorare, vedere, visitare e sperimentare a Mauritius in sette giorni:

Esplora Port Louis

Visita il Museo di storia nazionale, dai un’occhiata al secolare mercato centrale, fai una passeggiata e concediti un po’ di cibo da strada halim e Dholl Puri al Caudan Waterfront e non dimenticare di fare una visita al Blue Penny Museum per vedere i due francobolli più rari al mondo.

Visita il Black River Gorges National Park e le Tamarind Falls

Situato nel sud-ovest di Mauritius, il Black Water Gorges National Park è il più grande del paese. Ospita oltre 300 specie di uccelli, piante, cinghiali, scimmie e cervi e ha anche 60 km di sentieri escursionistici. Visita il punto panoramico delle gole, la cascata Alexandra, il punto panoramico Macchabée e il Piton de la Petite Riviére Noire. Se sei già a Black River Gorges, assicurati di fare una visita alle Tamarind Falls, che si trovano nelle vicinanze, per assistere alla serie di sette cascate sul fiume Tamarin. L’area stessa ha più di 10 cascate con stagni profondi che sono perfetti per fare un tuffo.

Leggi:   Erling Haaland non nasconde più il suo desiderio

Perditi nella serenità della natura nel sud e nel sud-est di Mauritius

Nella regione sud-orientale si trovano i villaggi di pescatori del paese, con Mahebourg che è l’antica capitale che ha anche un centro commerciale con spezie, vestiti e cibo tradizionale come biryani e gateaux piments. Assicurati di vedere anche lo spettacolare Le Souffleur, un geyser di 30 metri con l’alta marea. Se sei un bambino d’acqua, vai snorkeling su una barca con fondo di vetro al Blue Bay Marine Park per assistere al passaggio dei pesci trombetta e dei piccoli barracuda. Meritano una visita anche le Rochester Falls al largo di Souillac, dove ci sono cristalli verdi che si sono formati nel suolo vulcanico. Visita la Riserva Naturale di Aux Aigrettes se avvistare piccioni rosa e tartarughe giganti suona come qualcosa che saresti pronto.

Visita Chamarel

Nel villaggio di Chamarel, nel sud-ovest di Mauritius, le dune di sabbia non sono di un colore, o due, o anche tre, ma sette! Situato all’interno di un geoparco a pagamento, vedrai dune di sabbia radiose nei colori rosso, marrone, verde, viola, blu e giallo, soprattutto al sole. Non lontano da Chamarel si trova la cascata di Chamarel che è la più alta cascata singola di Mauritius, con un tuffo di circa 100 metri.

Leggi:   Moda in aeroporto: da Malaika Arora a Kiara Advani, le celebrità offrono ispirazione per lo stile di viaggio

Scala Le Morne

Le Morne Brabant, o Le Morne, è a Patrimonio mondiale dell’UNESCO con una montagna alta 550 metri famosa per la sua storia quando gli schiavi fuggiaschi la usavano come rifugio. Mentre la montagna può essere vista dalla spiaggia, le viste dall’alto valgono l’escursione di 2 ore.

Visita il Giardino Botanico di Pamplemousses

Conosciuto anche come Sir Seewoosagur Ramgoolam Botanical Garden, è uno dei siti più famosi di Mauritius e assolutamente da visitare. Creato nel XVIII secolo, è anche il più antico giardino botanico sull’Oceano Indiano. Qui, le tartarughe giganti delle Isole Seychelles saranno la tua compagnia mentre fai una passeggiata nel parco per esplorare le sue numerose specie vegetali.

Non perdere Trou aux Cerfs

Spesso pubblicizzato come una delle migliori attrazioni turistiche naturali di Mauritius, Trou aux Cerfs è un vulcano dormiente con un rigoglioso gatto verde e un piccolo lago all’interno. Se non vuoi dedicare un giorno a Trou aux Cerfs, puoi fare una breve sosta durante il viaggio da o verso le cascate di Tamarind.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteMolte assenze al Manchester City
Articolo successivoAtlético – Manchester City, è dovuta intervenire la polizia