Home Sport Calcio L’Arsenal colpisce ancora / Premier League (J34)

L’Arsenal colpisce ancora / Premier League (J34)

116
0

I Gunners hanno battuto il Manchester United sabato in un incontro spettacolare, tre giorni dopo la loro vittoria sul Chelsea.

Non c’è stata carenza di highlights e momenti chiave nella partita Arsenal-Manchester United di sabato pomeriggio. È stato il primo di molti nel 34° turno della battaglia della Premier League per un posto in UEFA Champions League, ed è stato uno dei momenti più memorabili della partita. Il fallimento di Bruno Fernandes di segnare all’inizio del secondo tempo.

Il centrocampista portoghese dei Red Devils ha mancato l’equalizzatore dal punto di rigore. Il suo sforzo ha colpito il palo destro di Ramsdale (2-1 57e). Il portiere dell’Arsenal ha poi usato una mano molto ferma per deviare il Tiro potente di Dalot, questa volta sul palo sinistro (63e).

Leggi:   Elon Musk è stato su tutti i fronti negli ultimi giorni (Ucraina, divieto dei media russi, lancio di Starlink)

Contro i pressanti Red Devils, che avevano reagito bene dopo un inizio disastroso e il gol iniziale di Nuno Tavares (3e), Xhaka dell’Arsenal si libera. Il centrocampista svizzero ha segnato da 20 metri con un tiro potente e dritto (3-1, 70e).

Se Saka avesse fatto la svolta dal punto di rigore (2-0, 32e), Cristiano Ronaldo rimette subito in gioco lo United con un sinistro rasoterra tra due difensori (2-1, 34e). Il 100e L’obiettivo del Portogallo in Premier League è stato onorato dalla folla di Londra, a sostegno del giocatore colpito da una tragedia familiare all’inizio di questa settimana.

È un duro colpo per il Man U

Da un punto di vista puramente contabile, l’Arsenal, quarto in classifica, ha messo Man U sei punti dietro, tre giorni dopo aver vinto al Chelsea (2-4).

Leggi:   Manchester United: Rangnick scuote i suoi giocatori

La squadra di Mikel Arteta continua a credere fortemente in un finale di stagione tra le prime quattro. Lo stesso non si può dire del Manchester United. Il 4-0 di martedì al Liverpool ha ovviamente fatto male.

Leggi anche:e day” href=”https://www.sports.fr/football/angleterre/2022/resultats/34eme-journee.html/” target=”_blank”>Premier League: Il 34e giornoPremier League: la classifica

Articolo precedenteAubameyang in un club molto stretto
Articolo successivoMbappé e l’assegno immaginario