Home Sport Calcio Le speranze del Man City di conquistare il Liverpool sono state intaccate...

Le speranze del Man City di conquistare il Liverpool sono state intaccate dal West Ham / Premier League (J37)

64
0

Domenica il Manchester City è stato costretto a un pareggio per 2-2 dal West Ham. Gli uomini di Pep Guardiola sono ancora nel mirino del Liverpool a una partita dalla fine.

L’altra sponda della Manica non è mai una di quelle che si arrendono all’evidenza. Questo è il fascino dell’Inghilterra. Il Manchester City lo ha dimostrato ancora una volta questo pomeriggio al West Ham.

Domenica era ovvio che la squadra di Guardiola avrebbe fatto un’altra bella figura contro gli Hammers, dopo il 5-0 sul Newcastle e il 5-1 sul Wolverhampton che hanno sigillato il titolo del campionato. Non è stato così. Invece, i Citizens sono stati surclassati – più che surclassati – da una squadra londinese di un realismo spaventoso.. Il City domina il gioco, ma non ha fretta dopo che Bowen ha segnato due volte su contropiedi perfettamente eseguiti nel primo tempo (24°, 45°).

Leggi:   "Il PSG terrà Mbappé": rivelazioni scioccanti

La città perde la nave

I campioni in carica hanno ripreso a giocare dopo l’intervallo. Non poteva essere altrimenti. E il successo cambiò improvvisamente faccia. Grealish ha subito rimesso in carreggiata gli Sky Blues con un colpo di testa vincente (49′), prima che il City pareggiasse quando il calcio di punizione di Mahrez è stato deviato nella propria rete dallo sfortunato Coufal (69′). La cosa più ovvia da fare in queste circostanze sarebbe stata quella di vedere il City finire il lavoro.. Ma lo stesso Mahrez si vede negare da Fabianski un rigore generosamente assegnato dalla videoassistenza (86°).

Con un punto in tasca, i progressi del City sono stati lenti. Questo è sufficiente per mantenere un comodo vantaggio – 4 punti – prima del traguardo.. Ma il Liverpool ha ancora due partite da giocare prima di poter superare tutti gli altri. In altre parole, il City dovrà battere un’altra squadra vestita di blu e granata, l’Aston Villa, per aggiudicarsi il titolo di campione.

Leggi:   Prepara la dose "in pochi minuti" con questa ricetta facile e salutare
Articolo precedenteMartial, la situazione si complica
Articolo successivoLewandowski, il Bayern non scherza