Home Ultime notizie Stile di vita L’iconico punto di riferimento di Venezia in Piazza San Marco apre al...

L’iconico punto di riferimento di Venezia in Piazza San Marco apre al pubblico per la prima volta nella storia

135
0

Venezia, una città affascinante in Italiaattira turisti durante tutto l’anno per la bellezza dei suoi canali, imponenti architettura e splendide opere d’arte. E ora c’è un’altra attrazione imperdibile in città, dato che le Procuratie Vecchie in Piazza San Marco, uno degli edifici più famosi della piazza principale della città, hanno aperto al pubblico per la prima volta in storia.

Secondo CNNi visitatori possono accedere per la prima volta al suo quarto e ultimo piano, dove è permanente esposizione è stato installato sotto il tetto spiovente con travi a vista dell’edificio.

Progettato dagli architetti Bartolomeo Bon e Jacopo Sansovino nella prima metà del Cinquecento dopo che un precedente edificio era stato distrutto da un incendio, l’iconico edificio è stato restaurato da David Chipperfield Architects Milano, trasformandolo in un luogo di lavoro connesso a livello globale, pur mantenendo il carattere di suo architettura.

È uno degli edifici più famosi della piazza principale della città (Fonte: Wikimedia Commons)

Leggi:   La Roma fissa il prezzo per Zaniolo

“L’incarico era sia di rinnovare, disarticolare e dare un senso a generazioni di modifiche e adattamenti pratici, sia di portare gli edifici in un rapporto più impegnato con la città. Le proposte faciliteranno le attività di The Human Safety Net e, per la prima volta in 500 anni, gran parte delle Procuratie Vecchie sarà resa accessibile al pubblico”, The Human Safety Net – un progetto che aiuta le persone a rischio e famiglie, ha detto.

Le Procuratie Vecchie erano un tempo dimora dei Procuratori di San Marco, che avevano il compito di prendersi cura dei poveri e dei bisognosi di Venezia. Portando avanti la sua missione iniziale su scala globale, ora è un hub per le persone appassionate di responsabilizzare i più vulnerabili nella società di tutto il mondo.

Oltre al ripristino del primo e del secondo piano e al miglioramento dell’accessibilità ai piani superiori, i lavori hanno compreso l’affitto del terzo piano per mostre e la creazione di un quartier generale per The Human Safety Net al quarto piano.

Leggi:   Barça: il caso di Cavani è sempre più caldo

Il quarto piano ospita anche a caffè che ha due terrazze sul tetto che puntano verso le cupole della Basilica di San Marco e il famoso campanile (campanile). Il piano sottotetto è stato convertito in una vasta serie di stanze comunicanti. L’ultimo piano ospita anche luoghi di co-working e incontro, aperti solo ad aziende e ONG che vengono a trascorrere del tempo a Venezia. Inoltre, il caffè sarà aperto solo ai frequentatori della mostra.

Il progetto di recupero è durato tre anni dopo una fase di progettazione di due anni volta a preservare quanto più possibile la struttura esistente”, La stella segnalato.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteGli short di YouTube arrivano su nuovi media e guadagnano nuove funzionalità
Articolo successivoMatrimonio Alia Bhatt-Ranbir Kapoor: Il velo della sposa ha questo ricordo speciale inciso su di esso