Home Sport Calcio L’Inter batte la Juventus e vince la Coppa Italia

L’Inter batte la Juventus e vince la Coppa Italia

90
0

Il Milan ha vinto la Coppa Italia mercoledì, battendo la Juventus 4-2 dopo i tempi supplementari.

L’Inter Milan è pronta a cedere il titolo di campione d’Italia all’AC Milan. Tuttavia, i nerazzurri non lasceranno la stagione 2021/2022 a mani vuote. Questo mercoledì, sono andati per il loro 8e Coppa Italia. Il primo da 11 anni. Un trionfo ottenuto dopo due ore di gioco.

Perisic, il più dell’Inter

È stato solo nei tempi supplementari che gli uomini di Simone Inzaghi è riuscito a tirare via. Ed è stato Ivan Perisic a diventare un eroe segnando due volte (98e e 102e). Prima ha trasformato un rigore dopo un fallo di Matthijs De Ligt in area. Poi si è assicurato il break con un tiro potente nell’angolo superiore, mettendo fine alle speranze dei bianconeri.

Il Torino ha faticato a venire a patti con questa svolta. Massimiliano Allegri ha persino perso la sua compostezza davanti alla panchina ed è stato mandato in tribuna. L’allenatore della Vecchia Signora aveva ancora in gola il primo rigore assegnato all’Inter. È il rigore che permette ai lombardi di tornare sul 2-2 a dieci minuti dalla fine, quando la Juve sembra essere in controllo. Lautaro Martinez era andato giù nella scatola. L’arbitro ha stabilito che Leonardo Bonucci lo aveva buttato giù dall’equilibrio, anche se il filmato al rallentatore ha mostrato che non c’era nessun fallo dell’internazionale italiano. Hakan Calhanoglu è poi intervenuto per convertire il rigore e riportare la sua squadra in partita.

Leggi:   'Tutti gli uomini sono colpevoli di non condividere il carico a casa': Anuradha Menon

La Juventus era sulla strada giusta

Per la Vecchia Signora, questa finale sarà fonte di molto rammarico. Avevano fatto il lavoro più difficile possibile per girare le cose all’inizio del secondo tempo quando erano dietro alla pausa. Un tiro basso di Nicolo Barella dal limite dell’area ha dato all’Inter il vantaggio, prima che Alex Sandro e Dusan Vlahovic trovassero ciascuno la rete entro due minuti (50e e 52e). Il brasiliano su un tiro deviato e il serbo dopo un uno contro uno con Handanovic, vinto in due.

Al fischio finale, i piemontesi erano comprensibilmente scoraggiati. E comprensibilmente, visto che hanno finito la stagione senza un trofeo per la prima volta dal 2011. Una disillusione che naturalmente contrastava con la gioia dell’Inter. Anche se la corsa per lo scudetto non è ancora persa, hanno preso tempo per festeggiare con i loro tifosi, che si sono presentati in forze allo stadio Olimpico per vedere la loro squadra eliminare la Juve per la prima volta in una finale di Coppa.

Leggi:   Mbappé metterà fine alla suspense domenica!

Vedi anche:
>>> Chiellini, fine dell’avventura alla Juventus?

Articolo precedenteUn nuovo prestigioso pretendente per Pogba
Articolo successivoMan City e Chelsea in cima / Premier League (J33)