Home Stile di vita Salute “L’intervento precoce è davvero la chiave”: Tommy, Dee Hilfiger sull’educazione dei bambini...

“L’intervento precoce è davvero la chiave”: Tommy, Dee Hilfiger sull’educazione dei bambini con disturbo dello spettro autistico

104
0

Nel tentativo di aumentare la consapevolezza sull’autismo e anche condividere le proprie esperienze di crescere i bambini con disturbo dello spettro autistico (ASD), gli stilisti Tommy e Dee Hilfiger sono apparsi di recente sul Buon giorno America mostrare. La coppia, che condivide sette figli tra di loro, ha affermato che a tre dei loro figli è stata diagnosticata l’ASD.

“Nostro figlio contava i passi a un anno e mezzo e a 2 ha smesso di contare, ha smesso di parlare. Stava balbettando un bel po’ e poi si è fermato. Quindi, lo abbiamo fatto testare e ovviamente è stato un po’ uno shock. Ma una volta superato lo shock, pianifichi di fare qualcosa al riguardo”, ha detto Tommy al presentatore Michael Strahan.

I progettisti hanno sottolineato che l’intervento precoce è la chiave.

“L’intervento tempestivo è davvero la chiave”, ha affermato Tommy. “Se senti che tuo figlio è fuori di testa in qualche modo… se non sta rispondendo o se sembra che sia nel suo mondo, dovresti farlo testare e prima lo fai testare, prima puoi intervenire”, ha detto nello show.

Leggi:   Salute dentale: Expert condivide 5 rimedi ayurvedici efficaci per denti più bianchi

L’ASD è uno sviluppo disturbo che influisce sulla capacità di comunicare e ha una vasta gamma di sintomi e abilità. Secondo Mayo Clinicaalcuni sintomi, che in genere compaiono durante il primo anno di vita di un bambino, sono il contatto visivo poco frequente, la ripetizione di frasi senza comprenderne il significato o difficoltà di apprendimento come il ritardo nel parlare o difficoltà nell’esprimere le emozioni.

Dee ha notato che la costruzione di un sistema di supporto all’interno della comunità dell’autismo li ha davvero aiutati come genitori.

“Penso che sia davvero fondamentale che parli con i pediatri. E una volta che il bambino è diagnosticato, Penso che la cosa più utile per noi e per gli altri genitori sia cercare altri genitori. Quando ricevi quella diagnosi, può essere abbastanza devastante, ma penso che cercare il supporto degli amici abbia fatto una grande, grande differenza per noi”, ha detto Dee.

Leggi:   Barça: Laporta viene placcato da Simeone

È interessante notare che nel 2017, in collaborazione con l’organizzazione no-profit Runway of Dreams, gli Hilfiger hanno lanciato una linea di abbigliamento chiamata Tommy Hilfiger Adaptive per persone con disabilità. Secondo il sito web usa.tommy.com, “ogni pezzo è realizzato con cura per facilitare la vita di tutti i giorni, in modo che tutti possano esprimere il proprio stile personale senza complicazioni”.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedenteLo Sporting Portogallo scommette sulla pepita ghanese
Articolo successivoBenzema, Domenech fa una critica!