Home Ultime notizie Tecnologia L’Unione Europea vuole imporre il rilevamento di contenuti pedopornografici su Internet

L’Unione Europea vuole imporre il rilevamento di contenuti pedopornografici su Internet

64
0

La Commissione europea ha presentato un progetto di regolamento che impone obblighi ai fornitori di servizi internet per individuare, segnalare e rimuovere le immagini pedopornografiche, citando le preoccupazioni per la loro crescente circolazione.

Verso una migliore individuazione della pornografia infantile su Internet

La Commissione europea propone anche la creazione di un centro europeo per la lotta contro gli abusi sessuali sui minori, un’agenzia indipendente che avrà sede all’Aia e condividerà le risorse con Europol. Sarà responsabile della raccolta di rapporti dalle piattaforme.

“La nostra società sta fallendo oggi nel proteggere i bambini”, ha detto la commissaria europea per gli affari interni Ylva Johansson. La pandemia Covid-19 con i suoi confinamenti ha esacerbato il problema, con un aumento del 64% delle segnalazioni tra il 2020 e il 2021, secondo la Internet Watch Foundation (IWF) del Regno Unito. Ylva Johansson ha sottolineato che entro il 2021, 85 milioni di video e foto sessuali con minori sono stati segnalati, secondo i dati del Centro americano per i bambini scomparsi e sfruttati, NCMEC. “E questa è solo la punta dell’iceberg”, ha detto il funzionario svedese.

Leggi:   Club italiano accelera per Anthony Martial

Fino al 95% delle segnalazioni di tali contenuti illegali nel 2020 proveniva da Facebook, mentre “il problema non è limitato a una sola piattaforma”, nota la Commissione. Finora, i fornitori di servizi Internet e i servizi di messaggistica hanno rilevato volontariamente i contenuti illegali. Bruxelles ora vuole costringerli ad essere proattivi, o affrontare le sanzioni.

Articolo precedenteDavid Bettoni per allenare il Lille?
Articolo successivoCome Dembélé ha trasformato completamente il Barcellona