Home Stile di vita Cibo L’uva della California contaminata dal fumo trova nuova vita sotto forma di...

L’uva della California contaminata dal fumo trova nuova vita sotto forma di vodka

131
0

Mentre gli incendi hanno coperto di fumo i cieli della regione vinicola della California nel 2020, Nicolas Quille temeva il peggio per la sua uva.

Si è ricordato di come il fumo ha conferito al suo vino aromi di “posacenere” dopo gli incendi del 2017, così si è precipitato a raccogliere le sue uve di merlot e malbec a Pine Ridge Vineyards nella contea di Napa.

Ma era troppo tardi e l’uva era già stata danneggiata dall’odore di fumo, che può alterare la chimica del frutto e, in definitiva, il suo gusto.

“È stata la decisione sbagliata. Non era così buono “, ha detto Quille, chief winemaking and operations officer per Crimson Wine Group, che possiede Pine Ridge Vineyards.

Ma invece di buttare il vino nello scarico, il gruppo ha collaborato con Hangar 1 Vodka, che ha trasformato il vino ottenuto da uve contaminate dal fumo in vodka.

Leggi:   La migliore posizione per dormire secondo l'Ayurveda è...

Alcune conversazioni hanno portato ad alcuni campioni inviati alla distilleria di Alameda, dove hanno prodotto una vodka che la responsabile vendite e marketing della distilleria Emily Webster descrive come “una vodka meravigliosa che è molto facile da sorseggiare”. Il risultato fu la vodka Smoke Point. Tutti i proventi delle vendite vanno alla California Fire Foundation.

“La trama è molto bella. È liscio. Hai quasi come il sapore di un barbecue da lontano, sai che qualcuno sta usando i carboni “, ha detto Michael Kudra, il barista principale del Quince a San Francisco che ha assaggiato la vodka su richiesta di Reuters.

Quille ha affermato di aver subito un duro colpo finanziario con il prodotto perso, ma ammette che avere l’opzione della vodka potrebbe essere un modo per salvare l’uva contaminata dal fumo durante le prossime stagioni degli incendi.

Leggi:   Da Anya Taylor-Joy a Chrissy Teigen, le celebrità stupiscono al Vanity Fair Oscar Party 2022

Gli scienziati hanno affermato che la crescente frequenza e intensità degli incendi sono in gran parte attribuibili alla siccità prolungata e ai crescenti periodi di calore eccessivo dovuti ai cambiamenti climatici.

“Se le cose peggiorano e quegli incendi diventano più violenti e più frequenti, è sicuramente un’opzione che deve essere sul tavolo”, ha detto.

? Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perderti gli ultimi aggiornamenti!

Articolo precedentePriyanka Gandhi esegue la danza tradizionale a Goa; saperne di più sulla forma d’arte (video all’interno)
Articolo successivoChelsea: il francese sostituirà Rudiger