Home Sport Calcio Man Utd: Ronaldo dalla porta di servizio?

Man Utd: Ronaldo dalla porta di servizio?

83
0

Il futuro di Cristiano Ronaldo al Manchester United potrebbe diventare molto rapidamente complicato alla luce dei recenti rapporti dei media britannici.

Mentre Manchester United Il Manchester United sta cercando di tenere il passo con le Big Four per assicurarsi un posto nella Champions League del prossimo anno, ma sembra che un clean sweep sia sulle carte per i Red Devils. È una buona cosa che la squadra di Ralf Rangnick sia attualmente fuori dalla competizione dopo essere stata eliminata negli ultimi 16 dall’Ateltico Madrid. È una buona cosa che la squadra non stia giocando la Coppa Europea l’anno prossimo, proprio come i suoi risultati in campionato (7°).

Vedi anche: PSG: Sergio Ramos ha deciso il suo futuro

Una valutazione negativa che aveva già infastidito l’attaccante mancuniano Cristiano Ronaldo. È stato un ottimo inizio per la squadra”, ha detto, “ma non è stato sufficiente per fare il lavoro. È stata una grande opportunità per lui di mostrare il suo talento e di far parte della squadra di cui fa parte. Infatti, i media britannici stanno riportando che Erik Ten Hag prenderà presto il posto di manager del Manchester United. Quest’ultimo è stato scelto rispetto a Mauricio Pochettino per succedere all’allenatore tedesco.

Un lavoro da freelance e poi andare via?

E’ una buona cosa che abbiamo molto lavoro da fare”, ha detto, “ma abbiamo molto lavoro da fare e non sono sicuro che saremo in grado di farlo. L’olandese, che è ancora sotto contratto con l’Ajax Amsterdam fino al giugno 2023, ha riferito che ha iniziato a prendere la temperatura lavorando con il lato Old Trafford. Ma, secondo Manchester Evening News, Si dice che l’allenatore 52enne non abbia voglia di trattare con il cinque volte vincitore del Pallone d’Oro. Questo nonostante il suo discreto record individuale di 18 gol e tre assist in 34 partite. Considerando l’individualità del primoBianconero Come incompatibile con il gioco che vuole stabilire quando arriva. Il nativo di Funchal ha già spento 37 candeline, un fattore che potrebbe anche lavorare contro di lui, nonostante il suo contratto fino a giugno 2023. Per continuare…

Leggi:   L'NFT è in picchiata dall'inizio dell'anno: già la fine dell'Eldorado digitale?

Vedi anche: la conferenza di Europa League non arrossisce più

Articolo precedenteBarça-Francoforte: la rabbia di Xavi
Articolo successivoNel giorno del compleanno di Emma Watson, uno sguardo alla feroce difesa femminista dell’attore