Home Sport Calcio Mbappé al PSG, i soldi non contano più

Mbappé al PSG, i soldi non contano più

68
0

Nonostante l’eliminazione della loro squadra agli ottavi di Champions League, i dirigenti del PSG vogliono tenere Kylian Mbappé. Non importa il prezzo.

Ancora una volta nella loro storia recente, il Paris Saint-Germain è completamente crollato. Dopo aver vinto l’andata degli ottavi di Champions League contro il Real Madrid (1-0), gli uomini di Mauricio Pochettino pensavano di essersi assicurati un posto nei quarti di finale. L’andata degli ultimi 16 di Champions League fu una vittoria per 1-0 sul Real Madrid, ma la seconda tappa fu una sconfitta per 1-3. È stato un ottimo modo per portare a termine il lavoro”, ha detto, “ma non è abbastanza. È tempo per Kylian Mbappé, il cui contratto con il Parigi scade il 30 giugno, di pensare se vuole andarsene. La questione è se partire o no. Il proprietario qatariota del PSG è pronto a qualsiasi follia finanziaria. Ma ha davvero importanza?

Vedi anche: il Qatar spinge Neymar fuori

In ogni caso non per l’emiro del Qatar poiché, come riportato da L’Équipe questo venerdì nelle sue colonne, l’uomo forte PSG non lesinerà sui milioni, lui che vuole ” per mantenere i Bondynois a qualsiasi prezzo. I media concludono quindi che ” il denaro sarà secondario ” nel dossier. Un’affermazione che potrebbe non applicarsi alla riflessione proposta al clan Mbappé. Da un lato, e come ho confidato al giornalista Damien Degorre sul set del canale L’Équipela madre del prodigio parigino vorrebbe che suo figlio lasciasse Parigi per unirsi – per caso – al Real Madrid. D’altra parte, Il padre di Kylian Mbappé opterebbe più facilmente per un’estensione del suo contratto di locazione al Parc des Princes.

Leggi:   Preso il Covid? Ecco cosa dovresti e non dovresti fare quando l'autoisolamento non è obbligatorio

Cambio di progetto

In mezzo a tutto questo, il campione del mondo 2018 è destinato ad avere l’ultima parola. Per ora, L’Équipe indica che niente è ancora deciso. È diventato l’ovvio leader della formazione parigina, il giocatore sarebbe molto più concentrato su come il club intende gestire il futuro, con la realizzazione di un vero progetto sportivo che ha la precedenza sul progetto di marketing (È una buona cosa che non saremo in grado di farlo in futuro. Per quanto riguarda il Real Madrid, stanno per andare all’attacco per cercare di assicurarsi finalmente i servizi di un giocatore che hanno puntato dal 2017. La conclusione è vicina. E i milioni del PSG potrebbero non avere più importanza.

Leggi anche: >>> Guardiola è ‘dispiaciuto’ per Tuchel

Articolo precedenteNeymar paragonato ai popcorn in Brasile
Articolo successivoObi-Wan Kenobi (Disney+): Darth Vader sarà “molto potente”, promette Hayden Christensen