Home Sport Calcio Mbappé offre un mercato reale al Real Madrid

Mbappé offre un mercato reale al Real Madrid

39
0

Il Real Madrid non è riuscito ad attirare Kylian Mbappé. Grazie a ciò, e aggiungendo le vincite del titolo di LdC, il club merengue ha le casse piene.

La stagione sportiva di Real Madrid era quasi perfetto. Vincendo la Supercoppa di Spagna, la Liga e la Champions League, il club della capitale spagnola ha lasciato solo le briciole ai suoi concorrenti. Sul fronte delle cessioni, invece, il Madrid ha subito una grave battuta d’arresto con l’arrivo del La decisione di Kylian Mbappé di non raggiungerlo e di rimanere a Parigi. È una combinazione di fattori che permette al club di Florentino Perez di affrontare il mercato estivo con una busta XXL.

Il team di scouting del club ha a disposizione un budget di ben 400 milioni di euro. Come affermato da ObiettivoQuesto enorme budget è stato costruito grazie ai guadagni diretti e indiretti della Champions League, ma anche grazie a un’attenta gestione durante la crisi della COVID. Un altro fattore positivo è stata la partenza di Marcelo, Isco e Gareth Bale. Molti stipendi più bassi. Non c’è stato nemmeno uno stipendio folle o un bonus d’ingaggio per accogliere Mbappé, e ora il Madrid è pronto ad andare avanti.

Leggi:   Terapia del cancro e fertilità femminile: tutto ciò che devi sapere

Poche opzioni, possibile sorpresa

Il problema è che non ci saranno molte opzioni. A parte il mancato obiettivo di Parigi, Erling Haaland ha scelto il Manchester City. Il presunto ingaggio di Aurelien Tchouameni (Monaco) costerà diverse decine di milioni, ma ne resteranno parecchi una volta concluso l’affare. Per quanto riguarda i possibili arrivi, si è parlato di Raheem Sterling (Manchester City).. Ma il Real Madrid potrebbe riservare ai suoi tifosi qualche bella sorpresa. Resta da vedere quali.

Leggi anche: >>> Mbappé, futuro “idolo del Bernabeu

Vedi anche: >>> Il Real Madrid chiede spiegazioni a Darmanin

Articolo precedenteTchouaméni, l’ombra del dubbio
Articolo successivoLewandowski, il gesto forte che infastidisce il Bayern