Home Sport Calcio Mbappé resta al PSG, nuova diatriba di Javier Tébas

Mbappé resta al PSG, nuova diatriba di Javier Tébas

50
0

Il presidente della Liga ha fatto di nuovo commenti provocatori sul PSG e sulla UEFA.

Javier Tébas ha difficoltà a digerire il prolungamento del contratto di Kylian Mbappé al PSG. Qualche giorno fa aveva tirato fuori l’arma del solfato contro il giocatore e il suo club e l’ha fatto di nuovo. Questa volta si è anche preoccupato di accusare la UEFA.

Javier Tebas è di nuovo al lavoro

Inizialmente, il capo del calcio spagnolo aveva definito “scandaloso” il nuovo contratto di Mbappé, mettendo in dubbio come il PSG potesse permettersi di aumentare il suo stipendio dopo aver accumulato enormi debiti negli ultimi anni. Questa volta ha suggerito che gli organi continentali sono ora alla mercé del presidente di Parigi Nasser Al-Khelaifi.

“Il PSG, con più perdite e costi salariali del Real Madrid o del Barca, prolunga Mbappé con cifre così alte. È impossibile se non ci sono imbrogli sulle sponsorizzazioni o sui contributi di capitale a un livello superiore a quello stabilito dalla UEFA”, ha dichiarato Tebas. Europa Press. “Il presidente del PSG può fare quello che vuole perché la UEFA dipende da lui finanziariamente? Non è possibile”.

Leggi:   La UEFA indaga sul PSG

E ha aggiunto: “Presenteremo la denuncia contro il PSG prima alla UEFA, in uno o due giorni. La Liga non permetterà a un club europeo di distruggere il calcio europeo. La denuncia è scritta e non è una postura, sono dati economici oggettivi. I parigini sono stati avvertiti. Ma, senza dubbio, ci vorrà molto di più per far tremare NAK.

Vedi anche:
>>> Lo strano incontro tra Benzema e Mbappé

Articolo precedentePSG: un altro rosso per sostituire Wijnaldum
Articolo successivoFree Mobile lancia il pacchetto 80GB “a vita” da 8,99 euro al mese