Home Sport Calcio Mourinho distrutto da uno dei suoi ex giocatori

Mourinho distrutto da uno dei suoi ex giocatori

35
0

Un ex stella del Chelsea ha criticato duramente l’allenatore portoghese Jose Mourinho per averlo messo da parte 18 anni fa.

L’olandese Jimmy Floyd Hasselbaink ha detto chiaramente di non aver mai perdonato Jose Mourinho per averlo licenziato dal Chelsea.

Quando nel 2004 Mourinho, un campione d’Europa molto quotato e appena incoronato con l’FC Porto, prese le redini del Chelsea, il tempo di Hasselbaink ai Blues era finito. È stato mandato a Middlesbrough in trasferimento libero. Diciotto anni dopo, Hasselbaink afferma di non aver avuto voce in capitolo e di essere particolarmente infelice. “Ero assolutamente disgustato”, ha dichiarato l’olandese alla BBC Sport. “Disgustato soprattutto perché Mourinho non ha mai parlato con me.

L’uomo che ha 127 gol in Premier League (in 288 partite) crede che ci sia stata un’influenza esterna sulla decisione di Mourinho. “Scommetto che a Mourinho avevano detto che ero un tipo difficile con cui vivere. Difficile lavorare con loro e tutto il resto. Cosa che non è affatto avvenuta”.

Leggi:   Uno dei più grandi raduni d'arte che Delhi ha visto dall'inizio della pandemia, l'India Art Festival è in corso

“Mourinho non è mai stato speciale”

Sotto Mourinho, nelle tre stagioni successive il Chelsea è diventato una vera e propria potenza, vincendo due titoli di Premier League, due Coppe di Lega, una FA Cup e una Community Shield. Nel frattempo, Hasselbaink ha continuato a essere un grande attaccante per il Middlesbrough nelle due stagioni successive. Tuttavia, ritiene che gli sia stata ingiustamente negata l’opportunità di incrementare il suo record personale. “Hanno preso Drogba, che recluta! Ma sicuramente avrei potuto giocare al suo fianco. Ho parlato con Mourinho, mi ha detto: “Sì, ho sbagliato”. Non mi interessa quello che ha detto. Avrebbe dovuto tenermi e avrei ricevuto una medaglia.

Infine, quando gli è stato chiesto se pensava che l’attuale allenatore della Roma Mourinho fosse “quello speciale”, come si era autoproclamato al suo arrivo a Londra, Hasselbaink ha detto di non essere d’accordo. “È un allenatore brillante, assolutamente magnifico per quello che ha fatto nel calcio, ma non è mai stato quello speciale per me”, ha concluso.

Leggi:   Facebook ha 2,94 miliardi di utenti e sta aumentando le sue entrate
Articolo precedenteIl PSG vincerà la Champions League? Uno dei suoi ex allenatori esprime la sua opinione
Articolo successivoIl Chelsea aspetta la pepita russa