Home Sport Calcio Mourinho “non è pronto” a dire stop

Mourinho “non è pronto” a dire stop

69
0

Il famoso allenatore portoghese Jose Mourinho ha dichiarato che non si ritirerà tanto presto.

I fan dello Special One possono stare tranquilli. Non ha intenzione di terminare la sua carriera di allenatore. Ha intenzione di continuare ad allenare per molti anni a venire. Dice di avere ancora il desiderio di farlo, soprattutto con il ritorno alla ribalta che sta vivendo con l’AS Roma.

È una questione di qualità, motivazione e passione”, ha dichiarato alla stampa italiana. Senza passione, è finita. Senza pressione in vista delle grandi partite, è finita. Mi conosco molto bene. Siamo noi (lui e gli allenatori veterani) a dire quando vogliamo fermarci, e temo che la gente dovrà aspettare a lungo prima di dire che è finita! A 59 anni, l’allenatore lusitano non è pronto a dire addio al lavoro che ama tanto.

Leggi:   Il Real dimentica Pogba a favore del giovane olandese

“Coach, non è una questione di età ma di qualità”.

Mourinho si è anche preso la libertà di fare un’altra battuta mascherata ai suoi ex datori di lavoro. Quelli del MU e del Tottenham, facendo attenzione a non fare nomi. “Con me, sapete, la gente mi ha visto accettare lavori in cui pensavano che potessi vincere trofei, ma non erano lavori in cui ci si aspettava che sollevassimo trofei”, ha detto. Ma quando hai una carriera così vincente, per così dire, ciclica, puoi aspettartelo, la gente può dirlo.

Infine, ha concluso dicendo di non avere alcun complesso nei confronti della nuova generazione di allenatori. Riconosce i loro meriti e la loro competenza: “Personalmente, non sono preoccupato per questo. [être remplacé par des entraîneurs plus jeunes]. Non penso e non mi concentro sulle generazioni, ma sulla qualità”.

Leggi:   L'Ajax punta su un ex

Vedi anche:
>>> Mourinho, una bugia per motivare i suoi giocatori

Articolo precedenteIl Canada vieta la rete 5G a Huawei e ZTE
Articolo successivoIl PSG è pronto a festeggiare Di Maria per il suo derby