Home Sport Calcio OM: Mamadou Niang non ha dimenticato “questo pagliaccio

OM: Mamadou Niang non ha dimenticato “questo pagliaccio

69
0

Mamadou Niang ha lasciato un segno indelebile nel Marsiglia, come attaccante ispirato e leader iconico. L’ex attaccante senegalese è diventato il beniamino del Velodrome alla fine degli anni 2000. Tuttavia, Niang ha ricordi contrastanti del suo ultimo anno, con un uomo nel suo mirino: Jean-Claude Dassier. Quest’ultimo aveva preso il posto del defunto Pape Diouf.

Niang: “Le basi sono state gettate da Pape Diouf ma Dassier sta raccogliendo i frutti…”

“Mi sentivo bene all’OM. Non volevo andarmene”, ha rivelato Mamadou Niang in un’intervista per i media Oh, il mio obiettivo. Ma il problema era il presidente dell’OM. Un clown. Non conosceva nemmeno i giocatori. Non so come sia arrivato all’OM. Quello che mi fa male è che arriva quando tutte le basi sono state messe da Pape Diouf e lui è quello che raccoglie i frutti. Mi ha confuso un giorno con Kaboré quando ero il capitano della squadra e tutti mi conoscevano al club. Se mi confondi, sei davvero un ignorante.

Leggi:   Xbox Games With Gold: giochi disponibili nel marzo 2022

Con Deschamps, avevamo concordato un aumento di stipendio ma Dassier ha detto noNiang ha continuato. Ha detto che ero troppo vecchio. Così me ne sono andato, senza problemi. Ma poi sono arrivati DD Gignac e Loïc Rémy per 18 milioni e 15 milioni di euro. Quello che mi hanno rifiutato, l’hanno dato a DD. È comprensibile che io possa essere offeso quando ho dato prova di me stesso”, ha concluso Mamadou Niang.

Articolo precedenteGiornata mondiale del glaucoma 2022: tutto quello che devi sapere sul “ladro di vista silenzioso”
Articolo successivoConosci le numerose proprietà curative del cardamomo e come puoi aggiungerlo alla tua dieta