Home Sport Calcio Perché l’affare Mbappé può aiutare il PSG

Perché l’affare Mbappé può aiutare il PSG

100
0

Rafforzando la sua posizione sul controllo della sua immagine, Kylian Mbappé ha anche inviato un messaggio ai club, a partire da PSG e Real Madrid.

Qualsiasi maglia indossi, Kylian Mbappé ha preso l’abitudine di cristallizzare tutta l’attenzione. Il campione del mondo francese, una figura chiave nella squadra del Paris Saint-Germain e una grande attrazione nel mercato dei trasferimenti, è stato ancora una volta sotto i riflettori per aver rifiutato di prendere parte a un’operazione di marketing come parte del campo di allenamento della nazionale francese. Nella forma, la sua iniziativa è stata una sorpresa, poiché non ha precedenti. In termini di sostanza, ha il merito di mettere sul tavolo il dibattito sul controllo dell’immagine dei giocatori.

Leggi anche – Mbappé dice no ai “Bleus

Il PSG è pronto a fare un passo avanti?

Dopo lo scompiglio generato da questa presa di posizione, il quotidiano Le Parisien ha fornito un aggiornamento sulle reali motivazioni di Kylian Mbappé. Apprendiamo che l’attaccante ora vuole controllare tutti i suoi diritti d’immagine. Mbappé non vorrebbe essere associato a certe marche che non corrispondono ai suoi valori, come le marche di prodotti che possono portare all’obesità per esempio.

Leggi:   Karim Benzema, la grande notizia positiva

Mentre questa disputa si è verificata nel contesto della squadra nazionale francese, potrebbe anche avere conseguenze per la situazione del giocatore a livello di club. Infatti, secondo Le Parisien, Il Paris Saint-Germain sarebbe disposto a cedere ai desideri di Mbappé in termini di diritti d’immagine per dargli la libertà che vuole per la sua esposizione di marketing. Questo è un punto chiave nei negoziati, e un segno forte, data l’importanza del marketing nella strategia del club della capitale.

RMC Sport, da parte sua, sostiene che il clan Mbappé e il PSG stanno discutendo la questione degli sponsor da diversi mesi. I media confermano che il club parigino sarebbe incline a essere molto flessibile su questo importante criterio agli occhi del giocatore. Resta da vedere se il Real Madrid, che ha assoluta fiducia nell’ipotesi di reclutare Mbappé la prossima estate, sarà pronto a fare le stesse concessioni. Culturalmente, la Casa Bianca ha sempre avuto un controllo significativo sui diritti d’immagine delle sue star…

Leggi:   Deezer risolve il bug degli account premium passati all'offerta gratuita
Articolo precedenteInstagram riporta l’opzione dell’ordine cronologico
Articolo successivoChelsea, un candidato rifiutato