Home Ultime notizie Tecnologia Pixel 6 Pro: Google voleva offrire il riconoscimento facciale al lancio

Pixel 6 Pro: Google voleva offrire il riconoscimento facciale al lancio

73
0

Il Pixel 6 Pro non ha il riconoscimento facciale per lo sblocco. Eppure Google voleva offrirlo, ma il progetto è stato accantonato secondo le informazioni di 9to5Google. Ma il gruppo non ha detto la sua ultima parola.

Il riconoscimento facciale e il Pixel 6 Pro

C’è un Pixel 6 e un Pixel 6 Pro, ma solo quest’ultimo doveva avere il riconoscimento facciale per lo sblocco al lancio nell’ottobre 2021. Google ha lavorato su questa funzione, ma alla fine ha deciso di non includerla. Anche così, i proprietari con lo smartphone di Google potrebbero presto beneficiarne.

Infatti, l’azienda starebbe preparando un aggiornamento software per aggiungere il riconoscimento facciale. Si parla di disponibilità a breve. Non c’è ancora una data specifica, ma si suggerisce giugno. Questo permetterebbe agli utenti di scegliere sia l’impronta digitale che il riconoscimento facciale per lo sblocco.

Leggi:   Robinho, mandato di arresto e richiesta di estradizione

Vale la pena notare che il Pixel 6 Pro (e anche il non-Pro) non ha un hardware dedicato al riconoscimento 3D, come era il caso del Pixel 4 e del sistema Soli. Si dice che Google stia implementando il riconoscimento facciale 2D (che è meno sicuro) utilizzando il sensore frontale e il software.

Non sorprende che Google non abbia commentato pubblicamente queste informazioni. Quindi dovremo aspettare ancora qualche settimana per saperne di più.

Articolo precedenteMan City-Real Madrid: Tevez annuncia il colore!
Articolo successivoGuardiola spaventato dalla storia del Real Madrid