Home Sport Calcio Proroga di Mbappé, svelato il vero ruolo della madre

Proroga di Mbappé, svelato il vero ruolo della madre

63
0

La mamma di Kylian Mbappé, Fayza Lamari, ha partecipato alle trattative per il prolungamento del contratto del figlio.

Piuttosto che unirsi al Real Madrid, Kylian Mbappé ha scelto di continuare con il PSG. Una decisione difficile da immaginare solo poche settimane fa. Ma i funzionari parigini hanno fatto di tutto per far cambiare idea ai bondynois. Nasser Al-Khelaifi, ad esempio, ha fatto di tutto per sedurre il giocatore e i suoi genitori.

Nell’edizione di oggi, Le Parisien ha rivelato cosa è successo dietro le quinte di questo prolungamento del contratto. Tutto è cambiato alla fine di aprile, quando Fayza Lamari si è recata a Doha su invito del NAK. La madre di Kylian avrebbe “sgomberato” il campo. Pur facendo sapere che il figlio non è chiuso a un nuovo contratto, ha chiarito quali sono le aspettative per il futuro. “Negli scambi nei suoi uffici al Doha Tennis Club o nei palazzi, le cose vengono dette in modo cortese ma franco. Parliamo in fondo al campo, ma non ci asteniamo dall’andare al volley”, ha riferito il quotidiano.

Leggi:   Prince of Persia: The Sands of Time Remake cambia studio alla Ubisoft

Al-Khelaifi ha convinto Mbappé e il suo clan

Naturalmente, anche Mbappé ha detto la sua. All’inizio di maggio, egli stesso ha incontrato il suo presidente. Non ha dato alcun consenso in quel momento, ma si è preso il tempo di ascoltare attentamente il suo interlocutore. E quest’ultimo è stato in grado di fornirgli argomenti seri per continuare con il PSG. Come la realizzazione di un progetto sportivo solido e con “competenze al posto giusto”. È a questo punto che viene fatto per la prima volta il nome di Luis Campos. L’internazionale francese ha apprezzato questa intervista. Tuttavia, rimase indeciso e solo giovedì 19 maggio, due giorni prima della partita contro il Metz, si decise definitivamente.

Le Parisien indica che molte personalità importanti lo hanno contattato per cercare di influenzare la sua scelta, come Nicolas Sarkozy, Jamel Debbouze o Fabio Quartararo, ma ha preso la sua decisione da solo. Ha confrontato “progetto contro progetto, offerte finanziarie contro offerte economiche”. Il Real poteva guadagnare di più con i diritti d’immagine, ma Parigi offriva l’equivalente in un’altra forma. Alla fine, le curve si sono riunite nel calcolo complessivo. E così è stato il cuore a parlare, con grande sollievo dei tifosi parigini.

Leggi:   'Immunity up': Devi provare la bevanda del mese di Malavika Mohanan; Scopri cos'è

Vedi anche:
>>> Perez dice che Mbappé è “totalmente dimenticato”.

Articolo precedenteMané si muove, Nasri non capisce
Articolo successivoIl Chelsea ha preso una decisione per Kanté