Home Sport Calcio Ramos placcato dall’ex favorito del Real

Ramos placcato dall’ex favorito del Real

67
0

La partenza di Sergio Ramos dal Real Madrid nell’estate del 2021 non è stata apprezzata da tutti. L’ex star del merengue Guti ha dato la colpa a lui.

Dopo sedici anni al Real Madrid, Sergio Ramos ha fatto le valigie per si unisce al Paris Saint-Germain nel luglio 2021. Il difensore spagnolo è stato in trattative con la direzione del Madrid per lungo tempo, ma non ha raggiunto un accordo, in particolare sulla lunghezza del suo contratto. Ramos ha lasciato alcune persone, tra cui l’ex stella del Madrid Jose Maria Gutiérrez, amaramente deluso con il suo trasferimento nella capitale francese.

L’uomo che era conosciuto come Guti è ora un consulente per l’ormai noto programma El Chiringuito. Quando gli è stato chiesto di Sergio Ramos, non è stato molto gentile con l’ex giocatore merengue. ” Sa di aver commesso un errore andando troppo lontano nei negoziati (con Real, nota dell’editore). Pensava che Florentino Perez avrebbe fatto quello che voleva, ma ha capito che per Florentino il Real Madrid è al di sotto di tutto.

Leggi:   Gabe Newell di Valve dice che gli ossessionati del Metaverso "non hanno assolutamente idea di cosa stanno parlando"

“Andato dalla porta sul retro”

E Guti è stato veloce a sottolineare che l’uomo che avrebbe potuto diventare una leggenda del Real se fosse stato meno avido se fosse partito per Parigi. ” Quando si raggiunge una certa età, si rinnova per un anno. E questo vale anche per Sergio Ramos. Non l’ha capito. […] Avrebbe potuto finire la sua carriera al club, ma non ne ha approfittato. È uscito dalla porta posteriore. È un’uscita triste per lui. “Un anno dopo, è anche da una porta molto piccola che il campione del mondo 2010 potrebbe questa volta lasciare Parigi.

Leggi anche: >>> Unai Emery, Pierre Ménès non riesce ancora a digerire

Articolo precedenteDelta in trattative con Starlinks su un possibile servizio internet satellitare a bordo degli aerei
Articolo successivoIl tuo ufficio è più fastidioso di quanto ricordassi. Ecco come gestirlo.