Home Ultime notizie Tecnologia Telegram aggiunge i pagamenti in criptovaluta

Telegram aggiunge i pagamenti in criptovaluta

88
0

Telegram ora supporta il pagamento in criptovalute con il supporto per toncoin e bitcoin. Il primo è il progetto di criptovaluta dell’app di messaggistica che è stato presentato per la prima volta nel 2008.

Anche se solo i toncoin possono essere inviati tramite l’applicazione, gli utenti di Telegram hanno anche la possibilità di acquistare bitcoin attraverso il bot @wallet. L’obiettivo è quello di rendere l’invio di toncoin “sembra che stia mandando un messaggio”., ha detto La Fondazione TON, che gestisce il progetto della criptovaluta. Il bot è già stato utilizzato da 800.000 account Telegram, ha detto.

Il nuovo sistema offre la possibilità di un servizio di pagamento globale in criptovaluta attraverso l’app di messaggistica. Molti stanno lavorando per rendere i pagamenti in criptovaluta un’alternativa veloce ed economica ai pagamenti tradizionali, specialmente per le transazioni transfrontaliere.

Leggi:   [#BonPlan] 23 dicembre promozioni high-tech

Alcuni stanno cercando di farlo usando bitcoin, ethereum o altri, ma molti di questi sforzi si stanno imbattendo nella difficoltà di costruire una base di utenti globale e un prodotto praticabile per abilitare i pagamenti in criptovaluta. Aziende come la società madre di Facebook, Meta, hanno cercato di creare un tale servizio, ma Meta ha recentemente abbandonato l’idea. Telegram ha già una base di utenti globale (550 milioni di utenti) e un’app che potrebbe rendere i pagamenti in criptovaluta un prodotto mainstream.

Articolo precedentePSG: a cosa sta giocando Conte? Una nuova e sorprendente versione!
Articolo successivoIl capo di Intel dice che la carenza di chip durerà fino al 2024