Home Ultime notizie Tecnologia Tesla: la produzione riprende a Shanghai, con gli operai che mangiano e...

Tesla: la produzione riprende a Shanghai, con gli operai che mangiano e dormono in fabbrica!

102
0

Tesla ha appena riavviato la produzione nella sua Gigafactory di ShanghaiLa Gigafactory si trova in un’area ristretta, quindi i lavoratori sono costretti a mangiare e dormire nei locali della fabbrica per mantenere la produzione. La Gigafactory si trova in una zona di contenimento, quindi i lavoratori sono obbligati a mangiare e dormire nei locali della fabbrica per mantenere la produzione… senza rischiare l’ammasso.

Questa operazione a circuito chiuso, già applicata in alcune fabbriche Foxconn per la produzione di iPhone, è l’unico modo per mantenere l’attività in zone soggette a un contenimento estremamente duro (spesso con l’aiuto dell’esercito per sottomettere i recalcitranti).

Secondo Bloomberg, che ha riportato la notizia, ai lavoratori della Gigafactory sono state date aree dedicate con tutto il necessario per “viverci” (sacchi a pelo, docce, cibo, ecc.). I pasti sono gratuiti e i lavoratori ricevono un’indennità giornaliera di 63 dollari. Va notato che solo i lavoratori con doppia vaccinazione possono venire a lavorare nella fabbrica.

Leggi:   Il nuovo trucco è fatto per essere visto

Oltre a questa operazione a porte chiuse, Tesla ha chiesto un aumento degli straordinari per coprire l’arretrato di consegne che si era accumulato dalla chiusura dell’impianto il 28 marzo. I lavoratori lavorano ora 12 ore al giorno, 6 giorni alla settimana. L’EV al prezzo dell’inferno sulla terra…

Articolo precedenteTuchel dice la sua su Lukaku
Articolo successivoLa NASA invia un medico “olografico” alla Stazione Spaziale Internazionale