Home Sport Calcio Xavi rivela le debolezze del Barça

Xavi rivela le debolezze del Barça

69
0

Il Barcellona è scappato dall’Anoeta con una vittoria per 1-0 giovedì sera, ma Xavi ha messo in chiaro che la prestazione era ben lontana da ciò a cui aspirava.

Parlando prima della partita contro il Rayo Vallecano domenica sera, Xavi ha parlato di due temi principali: lo stato fisico della squadra e gli obiettivi per il resto della stagione. “Ogni giocatore ha diversi livelli di carico fisico. Ferran [Torres] ha una capacità di suonare ogni tre o quattro giorni. Le rotazioni sono ora secondarie, dobbiamo coprire l’obiettivo principale, che è quello di arrivare alla Champions League”. Tre dei quattro difensori del Barcellona che hanno iniziato la partita di giovedì sono usciti con problemi fisici e tutti sono scesi con infortuni in un momento o nell’altro. Nonostante questo, tutti sono nella squadra per la partita di domenica. Xavi ha detto Mundo Deportivo che Gerard Piqué sarebbe una decisione dell’ultimo minuto.

Leggi:   Mbappé al Real Madrid, il turno dopo il pareggio

Xavi mostra le carenze del Barca

Con l’attenzione sulle difficoltà del Barcellona nell’implementare lo stile di gioco proposto, a Xavi è stato anche chiesto quale fosse la cosa più difficile da cambiare. “A volte la comprensione del gioco, l’interpretazione degli spazi, l’uomo libero… nell’aspetto mentale, tutti sono preparati, la prova è lo 0-1 all’Anoeta. A livello fisico, c’è forse un po’ di stanchezza dall’ultima partita e la questione tattica, c’è lavoro, l’idea del gioco è diversa da quella degli ultimi dirigenti ed è quello che si sta rivelando il più difficile”.

Articolo precedenteChiellini potrebbe tornare in MLS
Articolo successivoPogba contraddice le previsioni