Home Sport Calcio Zidane al PSG, la sorpresa del capo

Zidane al PSG, la sorpresa del capo

82
0

L’Emiro del Qatar ha in programma una visita a Parigi nei prossimi giorni. Si dice che stia lavorando dietro le quinte per la nomina di Zinedine Zidane come allenatore.

Si pensava che fosse un vicolo cieco, ma ora una nuova voce l’ha rilanciata notevolmente. Si riaffaccia lo scenario che vedrebbe Zinedine Zidane sulla panchina del PSG dalla prossima stagione. Il Qatar sta lavorando sodo per attirare l’icona del calcio francese al Parco dei Principi.

Zidane sulla panchina del PSG, l’emiro insiste

Secondo Fabrice Hawkins, giornalista RTLLo sceicco Al-Tammim ha in programma una visita al club nei prossimi giorni durante il suo soggiorno nella capitale francese. Egli terrà diverse riunioni, il cui scopo sarà la riorganizzazione del club ai suoi vari livelli.. Tra i cambiamenti previsti ce n’è uno che riguarda il personale tecnico. Non è previsto che Mauricio Pochettino continui a fare l’allenatore.

Leggi:   Il "Night Watch" di Rembrandt è stato rimosso dalla cornice per il restauro

E per sostituire “Poche”, Zinedine Zidane sarebbe quindi il candidato principale. È la priorità assoluta di Doha, ansioso di portare un grande tecnico e chissà cosa significa il successo in Champions League. L’ex frontman dei Les Bleus è auspicato anche per l’immagine che proietta, quella di una leggenda vivente che è anche vicina al Qatar e al mondo arabo.

Zidane è attualmente reduce da un anno sabbatico dopo una fine complicata del suo periodo con il Real Madrid. Molti lo vedono come il prossimo allenatore della nazionale francese, ma non può aspettare per sempre che Didier Deschamps se ne vada. L’allenatore francese si è rifiutato di fargli promesse e ha espresso il suo desiderio di tornare a giocare.ZZ potrebbe benissimo cedere alle richieste del PSG. Da continuare.

Leggi:   Samsung annuncia il Galaxy S22 per il 9 febbraio

Vedi anche:
>>> Azzurro: il benvenuto reale di Zidane

Articolo precedentePogba, una grande preoccupazione
Articolo successivoBarça: Xavi parla del caso Lewandowski